Pendragon: un libro sulle vittime da amianto a Bologna alle OGR

12

BOLOGNA – È uscito per le Edizioni Pendragon un libro che racconta la storia delle malattie e le morti per amianto dei lavoratori delle OGR di Bologna – e le lotte che essi hanno portato avanti – inserite nel quadro di un più ampio discorso sulle battaglie dei lavoratori in Italia. E che presenta anche il progetto “Officine della memoria” che la AfeVA, associazione familiari e vittime amianto, sta cercando di realizzare per lo stabilimento dismesso di via Casarini 24. Il volume verrà presentato in Biblioteca Salaborsa:

Venerdì 10 dicembre ore 18

Biblioteca Salaborsa, piazza coperta
presentazione del libro di
Agata Mazzeo ed Ernesto Vaggi

Treni d’amianto, binari di memoria
Storie di lavoro e lotte alle Officine Grandi Riparazioni di Bologna

Intervengono Salvatore Fais, ex esposto Amianto OGR, Silvano De Matteo, Rappresentanza Sindacale Unitaria OGR, Andrea Caselli, Presidente AFeVA Emilia Romagna. È stato invitato a partecipare Raffaele Laudani, assessore del Comune di Bologna.
Modera Gabriele Morelli, TRC Bologna.

Il libro
Questo volume nasce nell’ambito del progetto “Le Officine della Memoria-Museo OGR: storie di lavoro, amianto e lotte per la salute”, il cui obiettivo principale è stato quello di tracciare un percorso didattico-museale riguardante gli spazi dismessi di via Casarini 24 e le molteplici storie che hanno attraversato (e ancora attraversano) le Officine Grandi Riparazioni (OGR) di Bologna. Racconta le lotte che i lavoratori OGR hanno portato avanti, nel quadro di un più ampio discorso sulle battaglie riguardanti il lavoro in Italia, negli ultimi 100 anni, secondo un approccio sia storico che antropologico. nella convinzione che una simile commistione non sia soltanto utile per comprendere le pratiche di attivismo anti-amianto intraprese nel passato e ancora oggi, ma anche per proporre una riflessione sulla dimensione corporea dei processi storici e sul loro essere determinati dalle azioni, dalle aspirazioni e dai vissuti degli uomini e delle donne che li hanno innescati.