Patto di Bologna per la Lettura: “Book station”, postazioni di lettura e libri per tutti in quattro piscine della città

Il progetto nasce dal patto di collaborazione tra Comune e associazione Equi-libristi

BOLOGNA – “Book station: sfogliando libri in piscina”, nasce dal patto di collaborazione tra il Comune di Bologna e l’associazione Equi-libristi per l’allestimento di alcune Book Station – postazioni di libri da prendere e leggere nello stabilimento delle Terme Felsinee di via Vagno e nelle piscine Stadio, Vandelli e Cavina della società So.Ge.Se.

Il progetto si inserisce nelle azioni del Patto di Bologna per la Lettura, a cui nei mesi scorsi hanno aderito, insieme a molte realtà pubbliche e private della città, anche le piscine So.ge.se, le Terme Felsinee e l’associazione Equi-libristi che da anni si occupa su base volontaria di recuperare, e rimettere gratuitamente in circolo, libri destinati al macero, dimenticati dentro cantine o troppo ingombranti per essere oggetto di trasloco, regalando così la possibilità a questi volumi di continuare a raccontare le loro storie.

Le Book station sono collocate nelle zone di libero accesso delle piscine e non è necessario pagare il biglietto per prendere un libro e leggerlo, senza alcun obbligo di restituzione.
La sperimentazione avviata con questo primo patto di collaborazione, che promuove il libro e la lettura come bene comune, incoraggiando l’accesso alla cultura anche in luoghi insoliti, si concluderà in autunno, per lasciare spazio a nuove iniziative.

Il Patto di Bologna per la Lettura, adottato dal Comune nel 2018, conta ad oggi 189 adesioni tra cittadine, cittadini, imprese, associazioni e istituzioni della città. Una grande alleanza cittadina che si propone di promuovere in modo continuativo, trasversale e strutturato la lettura e la conoscenza in tutte le loro forme, generando nuovi incontri, scambi e sperimentazioni diffuse e attivando spazi pubblici e privati per offrire nuove opportunità di accesso al patrimonio culturale e alla creatività.
È attivo un sito web dedicato www.pattoletturabo.it e un profilo Instagram #PattoLetturaBo.