Partito il cantiere per l’interramento della linea ferroviaria su via Bologna

44

Maggi: “risolviamo i problemi di viabilità, migliorando la qualità di vita e dell’aria”. Hanno preso il via questa mattina lunedì 11 maggio 2020 i lavori per l’interramento ferroviario della linea che attraversa via Bologna a Ferrara

FERRARA – “Dopo 30 anni – afferma nell’occasione l’assessore comunale ai Lavori Pubblici Andrea Maggi – finalmente siamo sulla strada giusta per risolvere uno dei problemi più sentiti dai ferraresi e non solo. Oggi parte il cantiere interrare la linea ferroviaria che ospita le tratte per Codigoro e per Ravenna-Rimini, e attraversa una delle arterie più importanti e utilizzate di Ferrara mettendo a durissima prova la viabilità”.

L’intervento è mirato a realizzare un’infrastruttura importante che coinvolge FER, RFI, Regione Emilia-Romagna e Comune di Ferrara con un investimento complessivo di circa 35 milioni di euro, a cui l’Amministrazione comunale partecipa per 3 milioni di euro.

I lavori, della durata di almeno due anni, oltre al completamento della bretella Suzzara-Rimini che interessa in modo particolare il traffico merci ed evita l’ingresso in stazione per invertire il senso di marcia, consentiranno anche una vera e propria ricucitura tra il Centro storico e la prima periferia di Ferrara.

“Con l’eliminazione dell’ultimo passaggio a livello su via Bologna, e l’accorpamento delle due linee ferroviarie in una unica sede quasi tutta in trincea e galleria – conclude l’assessore Maggi – Ferrara guadagnerà in termini di qualità della vita e di qualità dell’aria riducendo le emissioni di CO2″.