Parma il 6 febbraio “Chirurgiae Magistri”, un convegno sulla chirurgia universitaria parmense

Alle 15.30 nell’Aula Magna dell’Università, in memoria di quattro maestri della scuola di Parma: Pierangelo Goffrini, Giancarlo Botta, Anacleto Peracchia, Everardo Zanella

PARMA – Un convegno sulla chirurgia universitaria parmense tra presente e futuro, in memoria di quattro grandi maestri scomparsi vent’anni fa. Questo lo spirito di fondo di “Chirurgiae Magistri – La chirurgia universitaria parmense nel 2020: presente e futuro nel solco della tradizione”, in programma per giovedì 6 febbraio dalle 15.30 nell’Aula Magna dell’Università di Parma.

L’iniziativa è organizzata dall’Ateneo (Dipartimento di Medicina e Chirurgia) con il patrocinio del Comune, dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria, dell’Azienda Usl, dell’Unione Parmense degli Industriali, della Società Italiana di Chirurgia, della Società di Medicina e Scienze naturali di Parma, della Società Italiana Unitaria di Endocrinologia, della Società Italiana di Chirurgia Colo-rettale, Società Italiana Chirurghi Universitari.

Sarà un’occasione per riflettere sulla chirurgia e sulla grande tradizione della scuola di Parma, ricordando quattro grandi maestri come Pierangelo Goffrini, Giancarlo Botta, Anacleto Peracchia, Everardo Zanella

L’appuntamento sarà aperto dalla presentazione di Vincenzo Violi, docente di Chirurgia all’Università di Parma, seguita dai saluti delle autorità: il Prefetto Giuseppe Forlani, il Sindaco Federico Pizzarotti, il Rettore Paolo Andrei, il Direttore del Dipartimento di Medicina e Chirurgia dell’Università Ovidio Bussolati, il Presidente dell’Ordine dei Medici Pierantonio Muzzetto, il Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria Massimo Fabi, la Direttrice generale dell’Ausl Elena Saccenti, Il Direttore dell’Unione Parmense degli Industriali Cesare Azzali.

A seguire le “Lectiones Magistrales” di quattro autorevoli ospiti, introdotti da docenti di Chirurgia dell’Università di Parma: Paolo Dell’Abate introdurrà Ludovico Docimo, dell’Università della Campania, Segreterio Generale del Collegio degli Storici della Chirurgia, che tratteggerà il profilo ed il percorso accademico dei quattro insigni maestri della Scuola Parmigiana; Renato Costi presenterà Marco Montorsi, Rettore dell’Università Humanitas di Milano, che tratterà il tema delle “Evoluzioni e rivoluzioni in chirurgia digestiva e colorettale”; Paolo Del Rio introdurrà Rocco Bellantone, Preside della Facoltà “A. Gemelli” dell’Università Cattolica di Roma, sul tema “Trattamento chirurgico del carcinoma differenziato della tiroide: cosa è cambiato negli ultimi venti anni”; Ugo Boggi, Presidente eletto della Società Italiana dei Trapianti d’Organo, introdotto da Raffaele Dalla Valle, parlerà di “Chirurgia dei trapianti e chirurgia pancreatica: due realtà interconnesse” .

Le conclusioni saranno affidate a Vincenzo Violi.