Parma e Alba sono le due Città Creative Unesco per la gastronomia

Parma e Alba sono le due Città Creative Unesco per la gastronomia

“Food Culture: Social Inclusion, Sustainable Development and Cultural Identity”: le Città Creative Unesco Parma e Alba a Parigi per la giornata sulla cultura del cibo

PARMA – Un prestigioso riconoscimento da parte di UNESCO per le città di Parma e Alba. Città creative Unesco per la gastronomia – chiamate alla giornata sulla dimensione culturale del cibo, in corso oggi nella sede UNESCO di Parigi.

La chiamata ad una partecipazione attiva, testimonia l’impegno delle due amministrazioni comunali per la cultura e la promozione dei saperi e delle tradizioni locali. La giornata è organizzata dalla Delegazione Italiana Unesco, dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale. Con il supporto della Cattedra Unesco “Food: access and law” presso l’Università di Milano.

L’evento “Food Culture: social inclusion, sustainable development and cultural identity” si propone di contribuire alla conoscenza delle eccellenze italiane. E delle buone pratiche nel settore del cibo e dell’eno-gastronomia, in linea con la felice esperienza Expo 2015 e con le iniziative avviate nell’Anno del Cibo italiano. La giornata di approfondimento inoltre, intende stimolare la riflessione sul rapporto inscindibile tra patrimonio culturale, collettività, paesaggi e territori e il significato identitario che essi esprimono.

“Desidero rivolgere un ringraziamento particolare ai Sindaci delle due Città, Federico Pizzarotti (Parma) e Maurizio Marello (Alba), per il prezioso sostegno all’organizzazione di questo evento. – Commenta l’Ambasciatore italiano all’UNESCO Vincenza LomonacoUlteriore conferma in questa Sede, della leadership italiana non solo sul tema della cultura del cibo e dell’alimentazione. Ma anche, a livello più generale, sul valore della preservazione dell’identità culturale come elemento chiave per la promozione del dialogo e per il raggiungimento della pace”.

“La nostra identità si fonda principalmente sull’arte del saper fare, del lavoro artigianale fatto con passione e con impegno. Sulla qualità dei nostri prodotti tipici, sulla bellezza della nostra terra, sul fascino della nostra storia – ha evidenziato il Sindaco di Parma Federico Pizzarotti. – Siamo orgogliosi di raccontare la nostra terra facendovi conoscere i nostri prodotti tipici. Sono infatti convinto che la giornata odierna contribuisca a ridurre le distanze tra noi. E questo avviene perché l’enogastronomia unisce i popoli e le culture, mettendo in relazione differenti realtà del mondo”.