Parma a Eurogames, la nuova edizione di Giochi senza Frontiere

45

PARMA –  Anche Parma sarà rappresentata a Eurogames, il nuovo programma televisivo, ispirato a Jeux Sans Frontieres: saranno infatti gli atleti dei Giochi delle 7 Frazioni della nostra città a rappresentare l’Italia nella trasmissione che andrà in onda su canale 5 giovedì 17 ottobre, alle 21.30.

In ogni puntata sei squadre, provenienti da tutta Europa, si sfidano in vari giochi: il fil rouge, un percorso a ostacoli; il Pallodromo, una grande palla trasparente in cui i concorrenti devono camminare; il Muro dei Campioni, una parete inclinata da scalare utilizzando delle sbarre e altre 6 prove che variano nel corso delle serate.

Gli atleti che parteciperanno nella puntata di giovedì a rappresentare l’Italia contro cinque squadre straniere saranno 12 e per la maggioranza provenienti dal gruppo dei Giochi delle 7 Frazioni.

Sono intervenuti alla presentazione in Municipio l’assessore a Città internazionale Cristiano Casa, Stefano Benassi, presidente Comitato giochi delle 7 frazioni, Stefano Gaiani, vice presidente Comitato giochi delle 7 frazioni, insieme ai rappresentanti delle realtà con il cui contributo si è potuta realizzare questa opportunità: Claudio Franchini, presidente Ascom Parma, Giovanni Bacotelli per il Lions Club Farnese e i rappresentanti degli sponsor oltre a due delle atlete partecipanti.

“I Giochi delle 7 Frazioni – ha sottolineato l’assessore Casa sono da anni una realtà di volontari molto amata e seguita sul nostro territorio: gli Eurogames permetteranno agli atleti di misurarsi fuori dei confini locali per rappresentare al meglio Parma, in un momento di grande visibilità per la nostra città”.

“Questa occasione – ha sottolineato Stefano Benassirappresenta un salto di qualità significativo per noi che siamo dilettanti ma in questo caso siamo chiamati a rappresentare Parma e l’Italia in una manifestazione così importante: un traguardo e una sfida significativi dei quali siamo orgogliosi”.

“Giochi delle 7 Frazioni APS e ASD” è un’associazione no profit e a-politica che, dieci anni fa, è nata con l’obiettivo di stimolare l’amicizia e l’integrazione tra persone, oltre che la tenuta di un tessuto sociale a forte identità territoriale (le sette frazioni dell’ex-comune di Vigatto: Alberi, Carignano, Corcagnano, Gaione, Panocchia, San Ruffino e Vigatto), attraverso l’organizzazione di eventi finalizzati a stimolare la diffusione di ogni forma di arte e attività sportiva e, nel contempo, sostenere progetti di solidarietà con una ricaduta fattiva sul territorio.