Parco XXII Aprile, il progetto G124 presentato a Roma

5

Lunedì 18 ottobre, a Palazzo Giustiniani, l’assessore Bortolamasi e i giovani architetti all’incontro nazionale con Renzo Piano sulla “Riforestazione delle periferie”

MODENA – Il progetto di riqualificazione del parco XXII Aprile sviluppato dal gruppo di giovani architetti del G124 di Renzo Piano sarà presentato a Roma lunedì 18 ottobre, nell’incontro nazionale a Palazzo Giustiniani voluto dal grande architetto per presentare lo stato di avanzamento dei tre progetti di “Riforestazione delle periferie” in corso a Padova, Palermo e, appunto, Modena.

Il progetto modenese è stato sviluppato da un gruppo di quattro giovani architetti (Alessia Copelli, Martina Corradini, Stefano Davolio, Leo Piraccini) coordinati da Matteo Agnoletto con il dipartimento di Architettura dell’Università di Bologna ed è frutto anche di un percorso partecipato con gli abitanti del quartiere Crocetta, presentato con una mostra alla biblioteca di quartiere. La realizzazione del progetto è proseguita con la creazione di una radura circondata da circa settanta nuovi alberi al centro della quale è stata installata l’opera site specific “Hora” dell’artista Edoardo Tresoldi, e la realizzazione in collaborazione con il Ceis, in fase di completamento, della struttura in legno “Riparo”.

All’incontro romano, che inizia alle 15 ed è aperto a stakeholder pubblici e privati, docenti e rettori universitari e amministratori, partecipano l’assessore alla Cultura del Comune di Modena Andrea Bortolamasi, Matteo Agnoletto, la borsista Alessia Copelli e l’artista Edoardo Tresoldi che presenteranno la nascita, lo sviluppo e le caratteristiche del progetto pensato per il parco XXII Aprile.