Palazzo Comunale: visita guidata dedicata a San Geminiano

5
miracolosangeminiano vecchio consiglio

Nel pomeriggio di domenica 8 gennaio l’itinerario incentrato sul patrono di Modena. L’appuntamento è su prenotazione, per un gruppo di massimo 25 persone

MODENA – È dedicata alla figura di San Geminiano, patrono di Modena, la visita guidata alle sale storiche del Palazzo comunale in programma domenica 8 gennaio alle ore 18.

L’appuntamento, che si ripete ogni prima domenica del mese con un tema diverso con l’obiettivo di scoprire i tesori custoditi nel Palazzo, è curato da Ar/s Archeosistemi col servizio comunale Promozione della città e Turismo. Il ritrovo è alle 17.45, al primo piano del Municipio, salendo lo scalone da piazza Grande 16. La visita dura circa 45 minuti ed è aperta a un massimo di 25 persone; per partecipare è necessario prenotarsi dal sito visitmodena.it (www.visitmodena.it/it/esperienze/esperienze-artecultura/visite-tematiche-alle-sale-storiche-del-palazzo-comunale) o allo Iat di piazza Grande 14 (telefono 059 2032660). Il biglietto costa 2 euro a persona (gratuito per bambini fino a 5 anni, guide turistiche, giornalisti, persone con disabilità e accompagnatori) e si paga direttamente il giorno della visita.

Il percorso, intitolato “I miracoli di San Geminiano. Tra storia, devozione e leggenda”, vuole illustrare la storia del patrono nato a Cognento, vissuto nel IV secolo dopo Cristo e sepolto nella cripta del Duomo, approfondendo alcuni leggende e miracoli a lui attribuiti; si analizzeranno, pertanto, i principali tratti della vita di San Geminiano, la cui figura è stata incisiva nella fede cittadina fin dai primi anni trascorsi dalla sua morte. Durante il tour al Palazzo comunale è previsto, quindi, l’approfondimento della “Sala del Vecchio Consiglio” e in particolare delle scene pittoriche in chiaroscuro con i miracoli del Santo ridipinte da Francesco Vellani nel 1766.

Le Sale storiche di Palazzo Comunale in piazza Grande sono visitabili con guide nei pomeriggi di domenica e festivi, nell’ambito delle attività di valorizzazione del sito Unesco di Modena, con Duomo e Ghirlandina patrimonio dell’Umanità. A queste visite, che partono ogni 45 minuti dalle 15.15 alle 18.15, si aggiungono ogni prima domenica del mese i percorsi tematici di approfondimento (che sostituiscono l’ultimo ingresso), come quello appunto di domenica 8 gennaio.