Offerta di percorsi di formazione per insegnanti e gruppi classe STEAM

Adesioni entro il 22 settembre 2019

PARMA –  All’interno del progetto Orienta-mente, che vuole valorizzare le propensioni di ragazzi e ragazze nelle scelte scolastiche, per contrastare l’abbandono degli studi e per incrementare il successo formativo, l’Assessorato alle Pari Opportunità e Scuola e quello dei Servizi Educativi del Comune di Parma, in collaborazione con la cooperativa sociale Gruppo Scuola specializzata in didattica innovativa, formazione esperienziale e sviluppo delle competenze (tecniche e trasversali), propone STEAM cioè diversi percorsi formativi su Scienza, Tecnologia, Ingegneria, Arte e Matematica.

Le differenze di genere si evidenziano anche nelle STEAM (l’acronimo sta per Science, Technology, Engineering, Arts and Mathematics). Soprattutto in Italia si sente fortemente il divario di genere all’interno di queste discipline. Secondo i dati Eurostat 2016 in Italia le donne impiegate nel settore dell’informatica e delle tecnologie sono solo il 13,8% . Tale discrepanza uomo-donna, probabilmente, è causata dai pregiudizi di genere che allontanano, sin dall’infanzia, le donne dal mondo informatico.

Proprio per accrescere il numero delle donne in tal senso, anche tenendo conto della forte accelerazione dell’innovazione tecnologica e da profondi mutamenti nella struttura produttiva e nel mercato del lavoro, e orientarle maggiormente verso le materie STEAM, è necessario avviare specifiche iniziative.

Il Progetto Orienta–Mente rappresenta un approccio interdisciplinare e pro-attivo alla didattica e alla formazione che integra Scienza, Tecnologia, Ingegneria (ma anche Imprenditorialità), Arte e Matematica, all’interno di percorsi che si basano su analisi, ricerca di soluzioni, creatività e progettazione.

ORIENTA-MENTE è quindi una proposta dedicata agli Istituti scolastici secondari di I e II° grado di tutto il territorio provinciale. Si tratta di azioni di orientamento per avvicinare le ragazze alla conoscenza delle materie STEAM e a contrasto degli stereotipi di genere, al fine di avvicinarle alla tecnologia e al digitale e rinforzandone l’autostima e la fiducia nelle proprie scelte.

STEAM è un approccio interdisciplinare e pro-attivo alla didattica e alla formazione che integra Scienza, Tecnologia, Ingegneria (ma anche Imprenditorialità), Arte e Matematica, all’interno di percorsi che si basano su analisi, ricerca di soluzioni, creatività e progettazione.

Il progetto offre agli Istituti Scolastici interessati la possibilità gratuita e a numero limitato di aderire a percorsi che prevedono:

laboratori e seminari esperienziali inerenti le discipline STEAM per avvicinare le ragazze alle materie scientifiche e alle tecnologie digitali e aiutarle a riflettere sulle questioni di genere in ambito STEAM;

laboratori di formazione per i docenti per analizzare le ragioni che conducono al gap di genere nelle discipline STEAM e per contrastare tale processo, con l’ausilio di metodologie e strumenti didattici innovativi;

eventi (hackathon) per promuovere lo sviluppo di nuove competenze digitali e di progettazione partecipata;

azioni di sensibilizzazione per contrastare gli stereotipi e per promuovere la parità di genere nell’accesso agli studi e nei percorsi professionali.

I pacchetti sono rivolti sia a docenti che a gruppi classe o interclasse, da svolgersi presso la scuola o presso i laboratori attrezzati messi a disposizione dalla cooperativa Gruppo Scuola (Fab Lab, Officina Arti Audivisive, RadiOfficina).

L’adesione al progetto entro e non oltre il 22 settembre p.v. attraverso la compilazione del seguente form online: https://forms.gle/3NNuAUrKxSaHepSw8

Per informazioni, chiarimenti e approfondimenti c.pizzi@grupposcuola.it