Nuoto pinnato, Baracchi incontra i Campioni d’Italia

10

Martedì 22 giugno, alle piscine Dogali, l’assessora allo Sport ha salutato gli atleti della Sweet Team, per la quinta volta in cima alla classifica degli assoluti

MODENA – Campioni d’Italia nel nuoto pinnato per il quinto anno consecutivo, gli atleti della Sweet Team di Modena hanno festeggiato il titolo 2021 alle piscine Dogali, martedì 22 giugno, insieme all’assessora allo Sport Grazia Baracchi che ha portato a ragazze e ragazzi della squadra il saluto e i complimenti dell’amministrazione comunale.

Oltre alla classifica generale, i giovani atleti modenesi allenati da Luca Tonelli hanno vinto anche nella categoria maschile, confermando il primo posto che raggiungono dal 2016.

Capitano della squadra è Cesare Fumarola, atleta di grande esperienza, vincitore dei 100 metri, pluricampione del mondo ed europeo che è stato detentore del record mondiale sia nei 100 che nei 200 metri. Gianluca Allegretti, che ha vinto l’oro nei 1500 e negli 800 e il bronzo nei 400, a luglio vestirà la maglia azzurra ai Campionati del mondo a Tomsk, in Russia. Silvia Sevignani ha vinto i 200 e i 400 metri, ha ottenuto l’argento negli 800 e il bronzo nei 1500; oro anche per la staffetta 4×50 con i quattro nuotatori storici Michele Russo, Michele Iotti, Andrea Pegoraro e Nicola Turrini, e identico successo per la staffetta 4×50 con Lorenzo Poppi, Gianluca Allegretti, Fabrizio Agliolo Gallitto e Cesare Fumarola. Bronzo per la staffetta 4×50 femminile con Silvia Sevignani, Giorgia Fresta, Anita Prampolini e Giulia Gaia Luppi, atleta sedicenne che ha conquistato il titolo italiano Under 18 nei 100 metri e l’argento nei 400 metri velocità subacquea.

Ancora podio nei 50 metri con Michele Iotti, che ha conquistato l’argento, e Nicola Turrini, bronzo, mentre Michele Russo ha vinto un altro argento nei 100 metri. IN squadra anche due giovanissimi: Gioele Vignoli, del 2008, e Greta Casarini.