Nucleo Antidegrado della Polizia Locale Terre Estensi, positivo avvio delle attività per supportare la sicurezza del territorio

13
polizia locale 4dic2021 lodi – rimondi

Presentato in Comune da vicesindaco Lodi e comandante Rimondi il resoconto delle più recenti attività

FERRARA – Si è svolta sabato 4 dicembre 2021 nella sala degli Arazzi in residenza municipale) una conferenza stampa per illustrare l’attività del Nucleo Anti-Degrado della Polizia Locale Terre Estensi. All’incontro con i giornalisti sono intervenuti il vicesindaco Nicola Lodi e il comandante della Polizia Locale Terre Estensi Claudio Rimondi che hanno fatto una sorta di bilancio dell’ultimo mese di interventi a supporto della sicurezza del territorio comunale.

“Il tema della sicurezza è una delle priorità di questa Amministrazione – ha affermato nel corso dell’incontro il vicesindaco Lodi – e questo progetto sperimentale grazie al lavoro di un gruppo di agenti appositamente preparati sta dando primi importanti frutti sul fronte del contrasto di azioni di illegalità e di inciviltà. Abbiamo intenzione di sviluppare questo servizio e se tutto va bene avremo risorse di un bando statale, circa 40mila euro, che destineremo al terzo cane dell’Unità Cinofila e a un mezzo dedicato al nucleo Anti-Degrado”. 

“Abbiamo costituito questo nucleo su forte impulso dell’Amministrazione comunale e in particolare del Vicesindaco – ha sottolineato il comandante Rimondi – e dopo un periodo di preparazione che ho curato personalmente oggi possiamo contare su 14 agenti uomini e donne che agiscono principalmente in borghese con auto ‘civetta’, capaci di fronteggiare attività che ci siamo posti come principali obiettivi, cioè intervenire in quelle situazioni di illegalità e inciviltà che prima facevano fatica a emergere e ad essere adeguatamente sanzionate, oltrechè prevenute”.  

LA SCHEDA (a cura del Comando di Polizia Locale Terre Estensi) – NUCLEO SPERIMENTALE ANTI DEGRADO

Conferenza stampa del 4 dicembre 2021 – Sala degli Arazzi (Residenza Municipale)

Il Nucleo Anti-Degrado (NAD) è stato sperimentalmente costituito su impulso del Vicesindaco Nicola Lodi per rispondere ad esigenze di servizi di controllo in precedenza non erogati dal Corpo di Polizia Locale Terre Estensi.

Il personale è composto da soli volontari e proviene da vari Reparti e Nuclei: dal Nucleo cinofilo, dal Reparti di Polizia stradale e Infortunistica, dai Reparti territoriali Sud e Centro storico. Attualmente consta di 14 Agenti/Assistenti e da un Ispettore.

Tutti i volontari hanno avuto una formazione iniziale specifica curata direttamente dal Comandante.

Il personale, che presta servizio ordinariamente nei Reparti e Nuclei di appartenenza, viene “prelevato” per 3 / 4 servizi antidegrado al mese. Per ciascun servizio vengono generalmente impiegate 4 / 6 unità, spesso in abiti civili e con veicoli di copertura.

Il Nucleo, come tante altre attività, ha patito i ritardi causati dalla pandemia entrando in attività da alcuni mesi. Si pone come obiettivi sia la repressione della illegalità che quella della inciviltà, purtroppo sempre più diffusa.

L’attività sperimentale è stata finora principalmente diretta al contrasto – indicativamente – dei seguenti fenomeni:

  • piccolo spaccio di sostanze stupefacenti – con particolare riguardo anche ai consumatori;

  • dei parcheggiatori abusivi che importunano gli avventori, specialmente se donne od anziani;

  • dell’ubriachezza molesta in luogo pubblico;

  • agli atti contrari alla pubblica decenza, in particolare di chi espleta bisogni corporali in luogo pubblico;

  • di chi usa i mezzi pubblici senza pagare il biglietto, opponendosi poi ai controllori ecc.

– Sostanze stupefacenti sequestrate nel mese di Novembre 2021:

HASHISH  gr. 114,61

EROINA  gr. 4,17

COCAINA gr. 1,40

MARIJUANA gr. 5,09

– Servizi svolti nel mese di novembre

>> 23/11/2021 – servizio in abiti civili, antidroga

Contestate le seguenti violazioni:

  • art. 75 del DPR 309/1990 ad un cittadino moldavo che fumava Hashish – sequestrato spinello e 0.77 g di hashish in via Garibaldi

  • art. 688 c.p. ubriachezza in luogo pubblico da parte di un cittadino Tunisino

  • art. 75 del DPR 309/1990 + 187 CdS ad un italiano in stato di incoscienza a bordo di un veicolo in via Eridano – con una siringa in un braccio e cartoni di Tavernello sparsi sul veicolo. Si apprendeva che la persona incosciente aveva perso il controllo del veicolo condotto che era andato ad urtare un muro abbattendo anche alcuni dissuasori di traffico ( tre paletti posti presso l’ingresso del supermercato Aldi). Con una dose di Narcan (Naloxone) l’automedica inviata in loco in codice rosso faceva rinvenire il soggetto. Si ritirava la patente applicando l’art. 75 del DPR 309/1990 in quanto la siringa sequestrata conteneva tracce di eroina. Si chiedeva  l’analisi del sangue ai sanitari per il 186 e 187 all’ospedale ove era trasportato.

>> 24/11/2021 servizio in abiti civili, antidroga

Contestate le seguenti violazioni:

  • Art. 75 del DPR 309/1990 ad un nigeriano perché in via IV Novembre fumava Hashish innanzi al Pubblico esercizio, fatto chiudere con provvedimento del Sindaco, denominato Unic Pub. Poiché molti cittadini nigeriani che parlavano con il controllato entravano nel negozio adiacente  denominato Made in Cina (che li riforniva di alcolici) si richiedeva l’intervento della nostra Unità cinofila. Quest’ultima, che aveva appena sequestrato sulle mura cittadine un discreto quantitativo di Hashish, effettuava un controllo all’interno del negozio di alimentari cinese; non si rinvenivano sostanze stupefacenti, ma si sanzionava l’esercente per l’assenza dei prezzi esposti sulla merce in vendita.

  • art. 75 del DPR 309/1990 Nel parcheggio Coop Doro ad un ferrarese trovato in possesso di una siringa contenente eroina pronta per essere iniettata. Si sequestrava la siringa e gg 3.24 di Eroina.

  • Veniva sanzionato un ferrarese che lanciava dal veicolo un sacco contenente rifiuti indifferenziati in via Ripagrande.

>> 26/11/2021, servizio antitaccheggio area mercato e contrasto parcheggiatori abusivi in abiti civili.

In Piazzetta Sant’Etienne si denunciava a piede libero un cittadino nigeriano, già conosciuto per precedente foto segnalamento, che esercitava l’attività di parcheggiatore abusivo, con recidiva, essendo già stato sanzionato a marzo del 2020 per la medesima attività. Oltre alla denuncia si procedeva a sequestrare il denaro quale frutto dell’attività illecita.

>> 27/11/2021, controlli su mezzi pubblici di linea

Zona di controllo Linea 11 TPER e altre linee urbane ed extra urbane.

Nel corso dei controlli sugli autobus Linea 11 Tper si denunciavano a piede libero due persone:

  • Art. 651 c.p. e art. 6 T.U. Immigrazione ad un cittadino nigeriano per rifiuto di generalità al personale Tper che intendeva sanzionarlo perché viaggiava senza titolo di viaggio; successivamente interveniva la Polizia Locale che gli contestava anche di non avere al seguito i documenti che gli stranieri debbono esibire.

  • Art. 495 c.p. per falsa attestazione a per aver riferito più volte false generalità sia ai P.U. Tper che successivamente alla Polizia Locale al solo fine di evitare la contestazione in quanto viaggiava con biglietto non timbrato.

Durante questi controlli sui mezzi pubblici l’Unità cinofila della Polizia locale ha controllato anche 10 autobus senza in questo caso rinvenire stupefacenti.