“Notti gialle”, serate dedicate allo shopping e alla cultura a Parma in luglio

8

PARMA – “Notti gialle”, serate dedicate allo shopping e alla cultura a Parma in luglio, con l’apertura delle attività economiche del Centro Storico e dell’Oltretorrente e la contestuale apertura di mostre e musei, tutti i mercoledì di luglio: il 7, il 14, il 21 ed il 28, dalle 20.30 alle 24.  

L’iniziativa, promossa dall’Assessorato alle Attività Economiche del Comune di Parma, in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura ed i rappresentanti delle categorie del Commercio e dell’Artigiano coinvolte, vuole offrire a cittadini e turisti la possibilità di fare shopping in orari non canonici, approfittando della frescura serale e vivacizzando il centro storico. Ne hanno parlato, questa mattina, durante la conferenza stampa di presentazione l’Assessore alle Attività Economiche, Cristiano Casa, i rappresentanti delle Associazioni di Categoria del Commercio e dell’Artigianato – Filippo Mori Responsabile Consorzio Promo Ghiaia, Claudio Franchini Direttore Ascom Parma, Luca Vedrini per Confesercenti Parma, Fabio Bonatti di Confartigianato Imprese Parma, Chiara Minetti del Gruppo Imprese Artigiane di Parma, Andrea Allodi di CNA Parma – con loro anche Michela Canova, funzionario di direzione del Complesso Monumentale della Pilotta, ed i rappresentanti del Teatro Regio .

“Notti gialle è un’iniziativa innovativa e straordinaria – spiega l’Assessore alle Attività Economiche, Cristiano Casalegata alle riaperture, dopo l’emergenza pandemica. Si tratta di un’idea condivisa con le Associazioni di Categoria dei Commercianti e dell’Artigianato e con varie istituzioni culturali della città. La proposta nasce nel solco della sperimentazione legata al connubio tra Commercio, Artigianato e Parma Capitale Italiana della Cultura 2021. Nei mercoledì di luglio, nel Centro Storico ed in Oltretorrente, si potrà andare fuori a cena, fare acquisti e visitare musei. Per l’occasione, verranno chiuse al traffico via Mazzini e strada della Repubblica”.  

Il rilancio delle attività economiche rappresenta una priorità per l’Amministrazione, nell’ottica di incrementare e migliorare la frequentazione del centro, dopo il lungo lockdown dovuto alla pandemia.

Le Attività economiche del centro potranno, quindi, aprire le porte dei loro i punti vendita, allargarsi anche esternamente, illuminare le vetrine e accendere così le serate di Parma. L’offerta sarà ulteriormente arricchita dall’apertura serale delle mostre e dei musei situati in Centro Storico e Oltretorrente, in modo che anche la cultura possa contribuire al rilancio sociale ed economico della città. L’elenco delle iniziative è presente sul sito: www.parma2021.it.

Saranno aperti: il Palazzo del Governatore,  con la mostra “Abecedario d’artista” ( il 7, il 14 ed il 21 – con ingresso gratuito fino alle 23); il Teatro Regio (il 7 il 14 ed il 21);  Ape Museo (il 14 ed il 21); Camera di San Paolo (mercoledì 7 fino alle 23 – Per la Camera di San Paolo è consigliata la prenotazione tramite APP Parma 2020+21. Info: Camera di San Paolo: tel. 0521 533221 / mail cameradisanpaolo@comune.parma.it). Il 28 luglio sarà aperta anche la Pinacoteca Stuard, fino alle 23.00, con una vista straordinaria alle 21, “Viaggio tra i capolavori della Pinacoteca Stuard: un racconto per parole e immagini. E’ consigliata la prenotazione tramite APP Parma 2020+21.  All’iniziativa ha aderito anche il Complesso Monumentale della Pilotta con l’apertura nei mercoledì di luglio del Teatro Farnese dalle 20.30 alle 23.30. Diversi poi sono gli eventi programmati dalla Cultura in varie location della città nelle “Notti gialle”.

 APE Parma Museo sarà aperto nelle serate del 14 e 21 luglio, dalle ore 20.30 alle 23.00, con biglietto d’ingresso ridotto di € 3,  gratuito per under 18, guide turistiche, giornalisti. Non è richiesta prenotazione, info: 0521/203461. Le esposizioni visitabili sono: “Attraverso le Avanguardie. Giuseppe Niccoli / visione e coraggio di una Galleria” che racconta la straordinaria avventura del gallerista Giuseppe Niccoli. “Parma la Città del Profumo. L’evoluzione e la modernità”, mostra-evento ideata da CNA Parma, in collaborazione con Mouillettes & Co., con al centro la filiera produttiva del profumo a Parma dal 1816 ad oggi. “I Colori degli Affetti. Ritratti familiari nelle collezioni Amedeo Bocchi e Renato Vernizzi della Fondazione Monteparma”  excursus all’interno di una selezione di cinquanta affascinanti ritratti dedicati agli affetti più cari dei due pittori. Sale – Museo Amedeo Bocchi e Renato Vernizzi con alcuni dei loro più pregevoli capolavori, esposti con periodico avvicendamento.

 Il Teatro Regio  sarà visitabile il 7, 14, 21 luglio 2021; orari di visita: 20.30/21.30/22.30 – Durata visita: circa 30 minuti.  Capienza massima durante la visita: 20 persone.  Prenotazione: facoltativa (0521.203995 /visitareilregio@teatroregioparma.it).  Prezzi: Intero € 5,00. Ridotto € 3,00 (18-30 anni, over 65, visitatori Casa della Musica, Museo Toscanini). Ridotto € 2,00 (6-18 anni, scuole). Ingresso gratuito (fino a 5 anni, persone con disabilità).