Nicoletta Tozzi lascia la guida dell’Atletica Endas Cesena

8
nico tozzi foto

CESENA – Cambio della guardia al vertice di una delle più longeve e gloriose società sportive cesenati: dopo diciotto mesi dal suo insediamento alla presidenza Nicoletta Tozzi lascia infatti  la guida dell’Atletica Endas Cesena.

Per il club di corso Mazzini non si tratta di un fulmine a ciel sereno ma di un congedo preventivato da tempo, a causa di importanti impegni professionali. Un distacco che l’ex azzurra ha voluto ufficializzare solo dopo aver raggiunto quello che era lo scopo fondamentale del suo mandato: riorganizzare la società per affrontare al meglio le incombenze legate alla riforma dell’ordinamento sportivo.

“Quando a settembre 2022 mi è stato chiesto di accettare la presidenza della società in cui sono cresciuta l’ho fatto con entusiasmo, pur sapendo che sarebbe stato molto difficile coniugare questa attività con i miei impegni personali e lavorativi.

L’impatto della nuova legge è stato rivoluzionario e nei prossimi anni imporrà ai sodalizi dilettantistici, che sono l’ossatura dell’universo sportivo italiano, di strutturarsi per affrontare i bisogni di un mondo che è cambiato e che ha assoluta necessità di un approccio diverso.

Ho messo a disposizione la mia esperienza professionale in questo campo e con il gruppo dirigente  abbiamo lavorato proprio in questa direzione. Termino il mio incarico con la soddisfazione di aver dato il mio massimo per il proseguimento della tradizione dell’atletica leggera a Cesena””

Se la sfida del rinnovamento legislativo era l’obiettivo del suo mandato da Presidente, l’alluvione, con i danni che ha causato all’impianto di atletica, è stato l’imprevisto che nessun dirigente vorrebbe affrontare.

“Non credo che potrò mai togliermi dagli occhi il triste spettacolo del campo trasformato in un enorme stagno – ricorda la Tozzi – ma non potrò nemmeno mai dimenticare come tutti i nostri ragazzi si siano spesi per ripulire dal fango quella che sentono come la loro seconda casa, lo splendido lavoro dei volontari della protezione civile, la collaborazione dell’amministrazione comunale, la solidarietà che abbiamo ricevuto dal mondo dell’associazionismo e dai singoli cittadini.

Senza questo supporto non avremmo mai potuto rialzarci dopo una simile batosta e l’ultima cosa che vorrei dire da presidente è: Grazie a tutti voi!”

A prendere il timone della nave biancoverde, almeno fino alla prossima assemblea societaria, sarà un’altra donna, la team manager Barbara Valdifiori, già nota per ricoprire la carica di vice presidente della federatletica emiliano-romagnola.

“Il suo supporto è stato fondamentale sia per muoversi nella giungla della burocrazia, sia nel momento dell’emergenza alluvione. – ha commentato la Valdifiori – e anche se ha lasciato l’incarico dirigenziale Nicoletta resta una risorsa preziosa dell’Atletica Endas.

Tocca a me, a nome di tutta la società, il compito di ringraziarla per il tempo e l’impegno che ci ha regalato in tutti questi mesi.”