Nell’ex scuola elementare di via Ranuzzi la sede della Proloco di Casaglia

5

Concessa gratuitamente per sei anni un’ampia porzione dell’immobile comunale per le attività di promozione sociale rivolte alla comunità

FERRARA – L’ex scuola elementare di Casaglia ospiterà gratuitamente le attività dell’associazione Proloco Casaglia per i prossimi sei anni. Un’ampia porzione dell’immobile di via Ranuzzi sarà infatti concessa in uso gratuito dal Comune di Ferrara all’associazione di promozione sociale, che potrà utilizzarla come propria sede.

“La presenza della Proloco all’interno dell’ex scuola di Casaglia – sottolinea il sindaco Alan Fabbri – consentirà di arricchire e potenziare le attività e le iniziative volte a favorire la socializzazione nel territorio della frazione, contribuendo al contempo alla conservazione e valorizzazione di uno degli edifici di maggior rilievo di Casaglia. Continuiamo così, anche attraverso l’attribuzione di nuove importanti funzioni sociali e culturali a edifici parte del patrimonio immobiliare comunale, la nostra politica di attenzione alle frazioni e alle loro comunità e associazioni”.

” Oggi – conferma il vice sindaco Nicola Lodi – è stato aggiunto un altro importante tassello al ‘Progetto Frazioni’. Tra le richieste giunte dai cittadini di Casaglia al mio Assessorato, una delle più sentite è stata quella di porre maggiore attenzione alla Proloco di Casaglia, valorizzandone e sostenendone il ruolo svolto a favore della comunità locale. Nella seduta odierna la Giunta ha approvato con voto unanime l’atto di concessione con cui ha regolarizzato l’assegnazione alla Proloco di parte degli spazi dello stabile di via Ranuzzi. L’assegnazione alla Proloco di una sede in cui poter realizzare le proprie iniziative è il frutto di un lungo percorso fatto di condivisione, reciproco ascolto e confronto, che sono l’essenza del Progetto Frazioni e premesse per una proficua e duratura collaborazione, che sono certo porterà nuova linfa alle Frazioni, completamente dimenticate dalle passate Amministrazioni. L’approvazione della concessione è un ulteriore passo di un più ampio piano di rigenerazione delle ex scuole: stiamo infatti valutando anche la messa in opera di una serie di interventi che andranno a riqualificare e rifunzionalizzare integralmente lo stabile”.

Tra le numerose attività svolte dalla Proloco figurano iniziative gastronomiche per la valorizzazione delle tradizioni territoriali; escursioni sul territorio e appuntamenti musicali e feste a tema all’insegna dell’accoglienza e dell’integrazione, con volontari di tutte le età; ma anche servizi di accompagnamento di persone in difficoltà e anziani verso strutture sanitarie e fisioterapiche, servizi pubblici, centri commerciali.

I costi relativi alle utenze resteranno a carico dell’associazione, che garantirà la disponibilità dell’immobile per le attività istituzionali di seggio in occasione delle consultazioni elettorali.