Nel weekend del 13 maggio riparte “Tavolini sotto le stelle”

11

Sabato 14 maggio, nella prima delle tre “Notti di luna” per la Notte europea dei musei, si “tira tardi” fino alle due nei locali del centro storico

MODENA – Nel prossimo fine settimana, non solo riappariranno i tavolini ad arredare le strade del centro storico, ma sabato 14 maggio si “tirerà tardi” fino alle 2 per le vie del centro storico, con tutti i musei aperti e animati da esibizioni di danza e la possibilità di attardarsi nei dehors dei locali in compagnia.

Nel weekend dal 13 al 15 maggio, infatti, torna per il terzo anno “Tavolini sotto le stelle”, l’iniziativa che, dalle 19 alle 23, consente ai pubblici esercizi di estendere le aree arredate con tavoli e sedute mobili oltre lo spazio dei normali dehors, grazie a limitazioni del traffico veicolare che, comunque, terranno conto anche delle esigenze dei residenti. E, in particolare, nella serata di sabato 14 maggio, in corrispondenza con la Notte europea dei musei, “Tavolini sotto le stelle” si protrarrà fino alle 2 per la prima delle tre “Notti di luna” previste dall’Amministrazione comunale. Tutte le attività del centro storico dotate di dehors (anche quelle non strettamente interessate dall’iniziativa dei fine settimana), per l’occasione potranno rimanere aperte e offrire i propri servizi oltre il solito orario.

Nato nel 2020, in piena emergenza sanitaria, con l’obiettivo di rispondere alle esigenze di ampliamento dei pubblici esercizi e di permettere ai modenesi di godersi le notti d’estate senza una “movida sregolata”, visto il gradimento raccolto, anche quest’anno il format “Tavolini sotto le stelle” viene confermato dall’assessorato alle Politiche economiche e al Turismo e promozione della città e arricchito con tre “Notti di luna”, per favorire una piena riapertura e fruizione del centro cittadino dopo le chiusure e le riduzioni degli ultimi due anni.

Nelle serate di venerdì, sabato e domenica saranno estese le aree all’aperto dei pubblici esercizi nelle vie Gallucci, Castel Maraldo, Albinelli, Ruggera, Badia, in un tratto di via San Giacomo, in largo Sant’Eufemia e in via Sant’Eufemia tra via Carteria e largo Sant’Eufemia, in Calle di Luca e in piazzale Torti. Per consentire lo svolgimento dell’iniziativa, nelle strade interessate sarà limitato il transito con deviazioni per il traffico veicolare, ma sarà comunque lasciato libero un corridoio di sicurezza di 3,50 metri per i mezzi di soccorso.

Gli altri due appuntamenti con le “Notti di luna” saranno sabato 28 maggio, in occasione del Motor Valley Fest che porta in città iniziative e appuntamenti dedicati all’automotive e alla mobilità sostenibile, oltre all’esposizione in centro storico di automobili da sogno, e sabato 18 giugno, con la Festa europea della musica che segna tradizionalmente l’avvio della stagione estiva e per la quale il Centro Musica del Comune sta programmando eventi e concerti che si svolgeranno in diversi cortili e chiostri del centro storico.