Mostra fotografica e presentazione graphic novel “Rivolta, l’Angelo di Budapest”

14

Sabato 4 dicembre 2021 alle 15.30 nella sala dell’Arengo della residenza municipale

FERRARA – Sabato 4 dicembre 2021, alle 15.30 nella sala dell’Arengo della residenza comunale (piazza Municipio 2, Ferrara) sarà inaugurata la mostra intitolata “Rivolta, l’Angelo di Budapest” – allestita nel corridoio adiacente sala dell’Arengo – alla presenza del sindaco Alan Fabbri, dell’ambasciatore Ungherese in Italia Ádám Zoltán Kovács e del vicepresidente della Commissione Giustizia del Senato Alberto Balboni.

L’iniziativa, patrocinata dal Comune di Ferrara, è stata organizzata e promossa dall’associazione studentesca Azione Universitaria Ferrara che per sabato 4 dicembre ha previsto un appuntamento diviso in due momenti. Innanzitutto sarà inaugurata e presentata alle 15.30, alla presenza della stampa, l’esposizione fotografica con immagini esclusive degli archivi di Stato Ungheresi, della Fondazione Pubblica per le ricerche sulla Storia e le Società dell’Europa Centro-Orientale e dell’archivio Fortepan.

A seguire (e fino alle 17.30) si svolgerà la presentazione al pubblico della graphic novel “l’Angelo di Budapest”: un’appassionante action-fiction ispirata a eventi reali che, con uno stile sospeso tra il fumetto e l’animazione, rievoca il coraggio del popolo ungherese nel 1956 quando si rivoltò contro la violenza comunista.

Il fumetto è la versione italiana (arricchita  da 50 pagine di foto esclusive sulla Rivolta ed inedite provenienti dagli archivi di stato ungheresi) dell’opera “Budapest Angyala” (Gabor Tallai/Attila Futaki), ed è stata editata in Ungheria 5 anni fa (nel 60esimo anniversario della Rivolta di Budapest) dalla Fondazione Pubblica per le ricerche sulla Storia e le Società dell’Europa Centro-Orientale.

I relatori saranno il sindaco Alan Fabbri, l’ambasciatore ungherese in Italia Ádám Zoltán Kovács, il senatore Alberto Balboni, il presidente di Azione Universitaria Edoardo Luigi Manfra, Marco Carucci di Ferrogallico Editrice e l’assessore all’Università Alessandro Balboni.

L’iniziativa si svolgerà nel rispetto delle normative antiCovid