Monumento ai Marinai Caduti: lavori in corso in via Pomposa

26
2022-03-assessoreandrea maggi – lavori attorno monumento nave vpomposa fe – bygiom

L’ass. Maggi: fra un mese consegneremo alla città un’area senza barriere architettoniche con camminamento a raso

FERRARA – Sono fatti anche nell’ottica di una città senza barriere architettoniche, accessibile e inclusiva per tutti, i lavori di riqualificazione che sono in corso su tutta l’area circostante il monumento ai Marinai caduti d’Italia, con la nave che domina l’imbocco su via Pomposa all’angolo con via Caldirolo a Ferrara. L’intervento, presentato lunedì 28 febbraio 2022 nell’ambito dei lavori per il decoro e la sicurezza nella zona Est di Ferrara, attua le linee del Peba, il Piano di Eliminazione delle Barriere Architettoniche per l’accessibilità urbana di Ferrara, adottato dall’Amministrazione comunale per la pianificazione e la programmazione di interventi nel territorio urbano che realizzino un’attività costante di eliminazione delle criticità e delle barriere architettoniche nella città, progettando interventi riqualificanti in modo da rendere Ferrara più inclusiva e accessibile per tutti.

Il monumento ai Marinai Caduti, ma anche tutta l’area intorno verranno infatti riqualificati consentendo l’accessibilità anche dal lato di via Pomposa, ora preclusa. Lo sottolinea l’assessore ai Lavori pubblici Andrea Maggi durante un sopralluogo sul cantiere. I lavori, avviati in questi giorni, richiederanno un mese di tempo per realizzare gli interventi di pulizia dell’opera, ma soprattutto per il totale rifacimento della pavimentazione esterna, della ciclabile e dei camminamenti che prevedono l’accessibilità senza barriere architettoniche non solo dal lato di via Caldirolo, dove si immette la pista ciclabile, ma anche dal lato di via Pomposa.

“In questo modo – spiega l’assessore Maggi – elimineremo un gradino di 15 centimetri che verrà sostituito da una rampa a norma, con pendenza del 2 per cento. Quest’opera si pone così in linea con l’obiettivo che ci siamo dati già un anno fa al termine di un periodo di confronto e discussione con i tecnici e con l’autorità Garante dei diritti delle persone con disabilità culminata nell’approvazione del Peba da parte della Giunta comunale. Una tappa che si inserisce nella volontà di portare avanti un’attività costante di eliminazione delle criticità e delle barriere architettoniche.

Nelle foto – scaricabili in fondo alla pagina – il sopralluogo dell’assessore comunale ai Lavori pubblici Andrea Maggi in via Pomposa, a Ferrara