Monopattini elettrici: punto informativo in piazza Roma

21

Da lunedì 6 a venerdì 10 luglio il gazebo della Polizia locale, attivo dalle 17.30 alle 22.30: gli operatori daranno indicazioni sui corretti comportamenti da adottare alla guida

MODENA – Quali caratteristiche devono avere i monopattini elettrici? A che velocità possono viaggiare? È necessario il casco? E quali multe si rischiano? Risponderanno a queste e a molte altre domande gli operatori della Polizia locale di Modena presenti nel punto informativo attivo da lunedì 6 a venerdì 10 luglio in piazza Roma, dalle 17.30 alle 22.30, in una delle aree maggiormente frequentate dai giovani modenesi. E proprio i giovani sono i principali destinatari del progetto di mobilità urbana sostenibile e in sicurezza attivato dal Comando di via Galilei: l’obiettivo è veicolare i corretti comportamenti sul nuovo mezzo di micro-mobilità personale che, dopo l’equiparazione normativa alle biciclette, ha incontrato grande diffusione anche in città.

Il gazebo, collocato nel cuore di una delle aree di maggior aggregazione del centro storico, nasce dalla necessità di informare sulla condotta del veicolo elettrico che, come per ogni altro mezzo, prevede alcune disposizioni tecniche e di comportamento alle quali è necessario attenersi per essere in regola e soprattutto non rimanere coinvolti in incidenti stradali. Per questo motivo gli operatori appositamente dedicati al servizio, dotati per l’occasione di un monopattino per illustrare nel migliore dei modi le normative sui mezzi a propulsione prevalentemente elettrica, distribuiranno anche un depliant informativo che riassume le indicazioni.

Nel volantino preparato dal Comune, settore Polizia locale, Legalità e Sicurezze, è spiegato che per guidare i monopattini non è necessario possedere una patente di guida ma che bisogna avere almeno 14 anni e che, fino al compimento dei 18 anni, è obbligatorio indossare il casco protettivo. Inoltre, chiarendo che è vietato circolare su marciapiedi e sotto i portici, è indicato che nelle aree pedonali si può viaggiare al massimo alla velocità di 6 chilometri orari, mentre in carreggiata, su strade urbane, si può arrivare fino a 25 chilometri orari. Ancora, si informa che non è consentito trasportare altre persone, cose o animali; e che di sera è obbligatorio sia indossare un giubbotto o le bretelle retroriflettenti ad alta visibilità sia fornire il veicolo di luci anteriori o posteriori.

La conoscenza delle regole del Codice della strada è importante anche per non incorrere in sanzioni, dal momento che le multe per le violazioni possono variare da 50 a 100 euro. Solo in giugno la Polizia locale ha elevato sette verbali per l’utilizzo scorretto del monopattino, due dei quali nei confronti di minorenni (di conseguenza la contestazione viene inoltrata alla famiglia): a un minore di 14 anni, che non rispettava l’età minima per condurre il mezzo, e a un minore di 18 anni, che non indossava il casco obbligatorio per i minorenni e che trasportava illecitamente un’altra persona.