Modena, domani il Vescovo al primo incontro interreligioso sulla vita nascente

Martedì 12 febbraio, alle ore 20.45 appuntamento al Centro Famiglia di Nazareth

Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII logoMODENA – Un incontro interreligioso sulla vita nascente si terrà a Modena al Centro Famiglia di Nazareth in via Formigina 319, martedì 12 febbraio alle ore 20.45. Alla serata interverranno: l’Arcivescovo di Modena-Nonantola Mons. Erio Castellucci, il Rabbino capo di Modena e Reggio Emilia Beniamino Goldstein, l’Imam della Casa della Saggezza, della Misericordia e della Convivenza Idris Bakari, i parroci della Chiesa ortodossa russa Giorgio Arletti e di quella rumena Constantin Totolici, il dottor Roberto Bottazzi della Chiesa metodista di Bologna, il Pastore evangelico Victor Johnson. L’incontro sarà moderato dalla giornalista di Avvenire Lucia Bellaspiga.

L’incontro, intitolato “Tu mi hai fatto come un prodigio!”, è promosso dalla Comunità Papa Giovanni XXIII e da Federvita Emilia-Romagna. Si tratta di un’iniziativa innovativa, certamente la prima del genere in Regione, che si ricollega ai diversi eventi interreligiosi che avvengono da tempo in città.

Nella serata saranno affrontate tematiche controverse, come dimostrano le recenti polemiche sorte nel Comune di Modena.

Per la prima volta credenti di differenti comunità si confronteranno insieme su temi quali la preziosità della vita dell’embrione umano prima della nascita, il valore dell’apertura alla vita, le violenze che subiscono oggi tanti di questi piccoli.

Il confronto arriva nel momento in cui cresce sempre più la consapevolezza sul grave problema della denatalità, come sentenziato dall’ultimo rapporto ISTAT, ed affrontato nell’ultimo messaggio del Vescovo alla città.

La Comunità Papa Giovanni XXIII opera dal 1997 al fianco delle donne che vivono una maternità difficile e per la crescita di una cultura di promozione della maternità e di rispetto delle gestanti e dei bimbi non nati e già nati.