Modena, cordoglio del Consiglio su quattro drammatiche morti

23

Un minuto di silenzio per ricordare le persone scomparse in solitudine e la richiesta di una Commissione servizi dedicata al tema degli interventi in atto contro il disagio

MODENA – Il Consiglio comunale di Modena, nella seduta di ieri, giovedì 13 febbraio, ha voluto sottolineare con un minuto di silenzio il cordoglio per alcune drammatiche vicende che nei giorni scorsi hanno scosso la città.

“Non possiamo ignorare quanto accaduto a Modena nelle scorse settimane, quando quattro persone, in situazioni molto diverse, ma tutte espressione di un disagio caratterizzato da una condizione di solitudine, hanno perso la vita”, ha affermato il presidente del Consiglio Fabio Poggi riferendosi alla scomparsa, quasi contestuale, di una madre e un figlio deceduti nella loro abitazione; di un senza fissa dimora morto cadendo nella palazzina in ristrutturazione in cui si era rifugiato e di un cinquantenne suicida sotto il treno.

“La loro storia – ha proseguito – deve toccare sia le nostre coscienze di persone sia il nostro ruolo di consiglieri comunali: per questo chiederemo di organizzare una Commissione servizi, così da approfondire quanto l’Amministrazione comunale sta facendo per intervenire sulle situazioni di disagio. Osserviamo questo minuto di silenzio – ha concluso – chiedendoci se abbiamo fatto fino in fondo il nostro dovere”.