Modena, controlli e manutenzione per i mille giochi nei parchi

35

Distribuiti in 130 parchi e aree verdi. Aggiudicato in via definitiva alla ditta Sarba di Carpi il servizio di manutenzione ordinaria fino al 2023

MODENA – Altalene, giostrine, cavalli con le molle ma anche orsi, coccodrilli e perfino pesci palla, scivoli di ogni genere, tunnel e castelli di legno sui quali arrampicarsi. Sono quasi mille, di diverse dimensioni e materiali, i giochi per i bambini distribuiti in 130 aree verdi pubbliche di Modena, dalle più grandi come i parchi delle Mura, Amendola e XXII Aprile ai parchetti delle aree Peep fino a quelli delle frazioni come Villanova e Lesignana, che richiedono cure e manutenzione per poter essere utilizzati in sicurezza.

A questo scopo, nei giorni scorsi il Comune ha aggiudicato in via definitiva il servizio di manutenzione ordinaria per il quadriennio 2020-2023 per un valore complessivo di 293 mila euro.

Il servizio è stato assegnato alla ditta Sarba di Carpi a seguito di una gara a procedura aperta, attraverso la piattaforma Sater, secondo il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa, valutando cioè anche la qualità della proposta progettuale e non solo il costo.

Il servizio prevede che siano eseguiti tutti i controlli necessari per il mantenimento della certificazione di idoneità all’utilizzo da parte dei bambini e, quando se ne riscontri il bisogno, che siano effettuati interventi di riparazione, sostituzione di parti usurate o rotte, verniciatura.