Modena: contro la violenza sulle donne, online tutte le iniziative

53

Nella giornata internazionale del 25 novembre seminari e incontri in videocollegamento. E in piazza Roma le fontane si colorano di arancione

MODENA – Sono numerosi, e tutti on line, gli appuntamenti in programma a Modena per mercoledì 25 novembre, Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne, nella quale le fontane di piazza Roma si coloreranno di arancione, il colore simbolo di un futuro senza violenza di genere. Le fontane, come in altre città italiane, resteranno accese di arancione fino al 10 dicembre.

La colorazione delle fontane, a cura di Soroptimist Modena, e gli incontri e i seminari, che iniziano al mattino e proseguono fino al tardo pomeriggio, fanno parte del calendario “Mai più violenza sulle donne” promosso dal Comune di Modena e dal Tavolo comunale delle associazioni per le pari opportunità e la non discriminazione. Il programma completo delle iniziative, che proseguirà fino a dicembre, si può scaricare dal sito del Comune (www.comune.modena.it/pari-opportunita).

La giornata si apre alle 10 con l’iniziativa di Ateneo “Unimore contro la violenza di genere” che approfondisce la violenza di genere, i costi in termini di benessere, l’impatto della pandemia e le politiche di prevenzione e contrasto. L’incontro è in diretta streaming sul sito di Unimore (www.unimore.it).

Alle 11, “Libere di pensarsi. Libere di esprimersi. Libere di muoversi nel mondo”, incontro on line con le associazioni della Casa delle donne di Modena, in diretta facebook sulla pagina della Casa delle donne (www.facebook.com/casadonnemodena).

Alle 14.30, la conferenza in streaming dalla Camera di commercio “Discriminazioni e violenza ai tempi del Covid-19”, promossa da Cgil-Cisl-Uil e dal Comitato per la promozione dell’imprenditoria femminile di Modena: si tratta di una riflessione condivisa sulle discriminazioni, la violenza, le molestie sul territorio e sull’impatto che la pandemia e il lockdown hanno avuto su questi fenomeni.

Alle 15.30, il seminario on line aperto a tutti “Lavoro domestico e di cura ai tempi del Covid”, organizzato dalla commissione pari opportunità del dipartimento di Studi linguistici e culturali di Unimore. Il seminario analizzerà l’impatto della pandemia sul lavoro domestico e di cura, retribuito e non, considerandolo nell’ambito della più ampia divisione sessuale del lavoro (su: https://eu.bbcollab.com).

Sempre promosso da Unimore, in questo caso in collaborazione dai dipartimenti di Giurisprudenza e di Studi linguistici e culturali, è il seminario “Le chiese cristiane e i ministeri femminili: un dibattito aperto”, che approfondisce le relazioni di genere, la gerarchia e la leadership nella Chiesa cattolica e nelle Chiese protestanti, in diretta, alle 17,45, sulla pagina fb di Unimore e su Youtube (www.youtube.com/user/tvunimore).