Modena by Bike: itinerari in bicicletta per promuovere la mobilità su due ruote in città

54

MODENA – Mercoledì 12 maggio passerà da Modena il giro d’Italia per la sua 5^ tappa. Un’occasione di festa e interesse per molti cicloamatori e amanti delle due ruote; per altri sarà un giorno come un altro – addirittura peggiore per il blocco della circolazione su alcune arterie principali.

Questo dimostra come l’impatto della bicicletta sulle nostre vite e città può essere grande, dipende da noi. Da questo punto di vista, la pandemia ha aiutato: è aumentata la sensibilità verso l’ambiente e sono sempre di più le persone che si avvicinano al mondo delle due ruote, che si spostano in bici nel fine settimana o per andare al lavoro – prova ne è il fatto che comprare una bicicletta nuova oggi è praticamente impossibile, se non aspettando tempi biblici. Mobilità, ambiente e salute sono strettamente correlate: molteplici sono i benefici fisici e psicologici dell’andare in bicicletta, per non parlare delle ricadute positive sulle nostre città: diminuzione dell’inquinamento, maggiore sicurezza sulle strade, aumento della qualità dell’aria. Vi sarete ora convinti che la bicicletta è il mezzo più bello che ci sia. Non è solo una questione di sport ma soprattutto di sostenibilità. Free Walking Tour Modena sono anni che promuove un turismo lento e di prossimità: attraverso la bicicletta infatti possiamo vedere la realtà che ci circondano da un altro punto di vista, entrare a contatto con il territorio e la natura, scoprire lati della nostra città che non sapevamo esistessero.

Per questo, in occasione del giro d’Italia, Free Walking Tour Modena e Ciclofficina Popolare “Rimessa in Movimento” lanciano il loro giro, non il solito giro. Sarebbe forse meglio parlare al plurale perché le proposte sono diverse; il progetto Modena by Bike, patrocinato e sostenuto dal Comune di Modena, vuole rilanciare l’utilizzo della bicicletta sul nostre territorio, utilizzando e promuovendo i percorsi ciclabili cittadini, per dimostrare come sia possibile muoversi in sicurezza e allo stesso tempo essere ‘turisti’ nella propria città. A partire dal prossimo sabato 8 maggio, e per tutti i fine settimana di maggio, sarà possibile prendere la propria bicicletta e seguire i ragazzi e le ragazze della Ciclofficina per un itinerario urbano sempre diverso: dalla scoperta delle piste ciclabili della città, al (per)corso del canale Naviglio, fino all’eroica pedalata di 60km – solo per i più coraggiosi. Lungo il percorso, in alcuni punti prestabiliti, sarà presente la Ciclofficina mobile che darà consigli di meccanica base per le esigenze del ciclista urbano: quando si buca una gomma o casca la catena. Tutte le iniziative partiranno dalla Ciclofficina di Modena, viale Monte Kosica – Parco Novi Sad, e saranno ad accesso libero – sarà possibile sostenere le associazioni con una donazione liberale. La prenotazione è obbligatoria tramite portale https://freewalkingtouritalia.com/products/modena-bike-tour. Info e prenotazioni: info@samesametravels.com o 3351627175.