Mobilità “green”, scendono in piazza 2.700 studenti modenesi

22
Modena, Palazzo Comunale

Da lunedì 28 marzo a sabato 9 aprile torna il progetto “Siamo nati per camminare” che coinvolge gli istituti dei comprensori Ic2 e Ic4, anche per favorire il benessere motorio

MODENA – Otto istituti scolastici, 118 classi e circa 2.700 studenti. Sono i numeri modenesi dell’edizione 2022 di “Siamo nati per camminare”, la campagna regionale per la mobilità pedonale e sostenibile e per il benessere motorio dei bambini, legato in particolare agli spostamenti casa – scuola, che prenderà il via lunedì 28 marzo in tutta l’Emilia-Romagna, coinvolgendo anche gli istituti della città in un progetto seguito, a livello locale, dal Multicentro salute e ambiente (Musa) del Comune di Modena. Gli istituti coinvolti sono quelli dei comprensori Ic2 (secondaria di primo grado Calvino, primarie Emilio Po, Galilei e San Geminiano, scuola d’infanzia Lippi) e Ic4 (secondaria di primo grado Ferraris e primarie Palestrina e Saliceto Panaro).

Nel dettaglio, “Siamo nati per camminare” prevede che fino a sabato 9 aprile, quindi per due settimane, i bambini che partecipano al progetto si rechino a scuola a piedi, in bici o in autobus, e che registrino quotidianamente la modalità “green” utilizzata per spostarsi. Il tema di quest’edizione – “A che gioco giochiamo?” – è infatti la strada come spazio di gioco, per stimolare la socialità e lo sviluppo psicofisico dei piccoli alunni, con una riflessione sul contesto urbano come fattore determinante per la qualità della vita dell’intera comunità.

In questo percorso, i plessi modenesi hanno ricevuto dal Musa i “Tabelloni della mobilità” sui quali registrare gli spostamenti dall’abitazione alle classi e un “Gioco Snpc 2022” composto da una plancia per la classe e da un cartoncino destinato a ogni alunno e alla sua famiglia (per la prima volta sono coinvolti genitori e nonni), per lavorare appunto sul tema della campagna. Alla fine delle due settimane del progetto, ogni scuola potrà individuare le classi che hanno ottenuto risultati migliori nel monitoraggio degli spostamenti casa – scuola e le tre classi più virtuose per ogni istituto riceveranno un attestato. Mentre tutti i cartelloni realizzati dalle classi verranno esposti dal Musa in un’iniziativa che sarà programma in città nelle prossime settimane, comunque entro la fine dell’anno scolastico, nell’ambito della quale saranno anche premiati gli elaborati più significativi.

Giunto all’11esima edizione, “Siamo nati per camminare” è promosso e coordinato dal Ctr (Centro tematico regionale) Educazione alla sostenibilità di Arpae e dalla Regione, da un’idea e col supporto del Centro Antartide di Bologna e dell’associazione Genitori antismog di Milano, insieme alla rete dei Ceas (Centri di educazione alla sostenibilità). L’iniziativa, rivolta ai bambini e ai genitori delle scuole primarie, fa parte del progetto regionale Mobilityamoci 2.0.

Approfondimenti online sul sito web del Musa (www.comune.modena.it/servizi/ambiente/musa) e su quello del progetto (www.siamonatipercamminare.it).