Misure contro il Coronavirus, il Sindaco di Parma chiude 11 parchi cittadini

Negli altri vale il divieto di assembramento

PARMA – Il Sindaco Pizzarotti ha firmato un’ordinanza che chiude i parchi e le aree verdi cittadine dotati di servizio di apertura e chiusura e quindi con recinzioni e cancelli di accesso.

L’ordinanza è in vigore da oggi, fino al 3 aprile 2020, e fa riferimento a quanto espresso nel Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri dello scorso 9 marzo che vieta ogni forma di assembramento di persone in tutti i luoghi pubblici o aperti al pubblico.

Considerato l’evolversi della situazione epidemiologica ed il carattere particolarmente diffusivo dell’epidemia, e perciò per ragioni di prevenzione e di cura della salute pubblica, il Sindaco di Parma ha ritenuto indispensabile disporre la chiusura dei parchi, dei giardini e delle aree verdi con cancello.

La disposizione raccomanda inoltre il rigoroso rispetto del divieto di assembramento nelle strade, nelle piazze, negli altri parchi ed aree verdi della città.

Chi contravviene all’ordinanza rischia una denuncia , ai sensi dell’art. 650 del codice Penale e una la sanzione amministrativa da € 25,00 a € 500,00.

A seguire la lista parchi soggetti a chiusura
Parco Ducale
Parco della Cittadella
Parco Giardino di S.Paolo
Parco del Dono
Parco Bizzozero/Cento Alberi
Parco delle Lavandai
Parco Daolio
Parco Dsevod
Parco Nord
Parco delle Raganelle
Parco dei Vetrai