Misano Centro e Misano Brasile sabato torna la ZTL

22

MISANO ADRIATICO (RN) – Torna la ZTL nelle zone mare di Misano Centro e Misano Brasile. Da sabato 30 maggio a domenica 20 settembre, saranno attive delle zone a traffico limitato nelle aree tradizionalmente più trafficate, in coincidenza con la stagione estiva e l’aumento delle presenze turistiche. Il provvedimento, adottato con delibera di giunta, ha come obiettivo aumentare la sicurezza della zona mare e incentivare il transito di pedoni e ciclisti.

Per quanto riguarda l’area di Misano Centro a mare della Ferrovia, la ZTL sarà attiva in diverse fasce orarie, a seconda delle zone: dalle ore 18:00 alle ore 01:00 in via Piemonte (nel tratto compreso tra via Romagna all’ingresso del parcheggio), via Marconi (nel tratto compresi tra via Dante e via Platani), via D’Annunzio (nel tratto compresi tra via Dante e via Platani) e via Emilia / Dei Platani (tratto compreso tra via Piemonte e via Pascoli), dalle ore 20:00 alle ore 01:00 i via Dante/Romagna (nel tratto compreso tra via Pascoli e via Toscana) e dalle ore 00:00 alle ore 24:00 in via Pascoli (nel tratto compreso tra via Litoranea e via Platani), via D’Annunzio (nel tratto compreso tra via Litoranea e via Platani), via Marconi (nel tratto compreso tra via Litoranea e via Platani) e via Piemonte (nel tratto compreso tra via Litoranea e l’ingresso del parcheggio a disco orario in via Piemonte).

A Misano Brasile, nell’area a mare della ferrovia, il traffico veicolare sarà sospeso dalle 19:00 all’una di notte nelle vie Po, Adige, Tevere, Arno, Emilia, Sicilia, Sardegna e Alberello (nel tratto compreso tra via Po e via Litoranea Nord).

Alla ZTL si aggiunge, dopo la positiva sperimentazione dello scorso anno, il ripristino del senso unico su via Piemonte (direzione monte-mare), via Emilia e via Platani (direzione Riccione-Cattolica).

Tra le zone a traffico limitato viene inclusa per la prima volta Via Alberello, a Misano Brasile .

“Si tratta – spiega l’assessore alle attività economiche Filippo Valentini – di una via in cui sorgono diverse attività, oltre ad essere asse di collegamento tra la zona mare e la zona al di sopra della ferrovia, dove sono presenti alberghi e attività economiche. Nonostante l’incertezza della stagione che ci troviamo di fronte, crediamo che offrire una zona mare riqualificata e sicura sia senz’altro un bel biglietto da visita e motivo di incentivo per il turista”.