“Mi chiamo Happy”: dialogo oltre il Ponte dell’Arcobaleno

25

Incontro online e presentazione organizzata da Famiglia Più, con l’autrice Maria Angela Gelati. Una favola sul perché del lutto e su come imparare a superare la tristezza

PARMA – L’Associazione Famiglia Più organizza per martedì 30 marzo, alle ore 20:45, un incontro online con Maria Angela Gelati, autrice del libro “Mi chiamo Happy”, Mursia Editore, per parlare insieme del prezioso legame che si instaura tra una famiglia e il suo animale domestico, dell’ultimo saluto davanti al Ponte dell’Arcobaleno, del significato profondo della morte e dei sentimenti che accompagnano chi resta.

IL LIBRO – In questo libro Maria Angela Gelati, death educator, racconta la storia del Bull Terrier Happy, di come la famiglia che lo ospita viene educataal vivere, ma anche alla morte e al sentimento schiacciante della perdita, riuscendo infine a stemperare il dolore per trasformarlo in un album di ricordi e affetto, annullando tutto ciò che la morte ha portato via.

Attraverso un centinaio di pagine l’autrice, attraverso la voce di Happy, racconta con ritornelli e filastrocche della vita, dei legami di affetto e tenerezza e delle esperienze preziose che tutti noi viviamo insieme ai nostri animali da compagnia, passando anche dal momento doloroso dell’addio, spesso prima esperienza di lutto sperimentata dai bambini. Una favola pensata come un album interattivo accompagnato dalle illustrazioni di Anna Maria Di Giorgi, che si rivolge a tutti, grandi e piccoli, e che può essere considerata come un supporto su aspetti spesso banalizzati.

L’INCONTRO – A dialogare con l’autrice Maria Angela Gelati sarà Cristina Delmonte, vicepresidente di Famiglia Più, e durante l’evento sarà lasciato spazio per le domande e le riflessioni dei partecipanti.

COME PARTECIPARE – L’incontro si svolgerà in modalità online, tramite piattaforma: per informazioni e iscrizioni, consultare la pagina Facebook di Famiglia Più, oppure contattare: segreteria@famigliapiu.it

L’Autrice Maria Angela Gelati, death educator, è docente al Master Death Studies and the End of Life, giornalista e blogger. Ideatrice e curatrice, con Marco Pipitone, della manifestazione “Il Rumore del Lutto”, prima Rassegna di Cultura in Death Education (Parma, 2007). Autrice di saggi e articoli, ha pubblicato le favole L’albero della vita (Mursia, 2015) e Il lecca-lecca di cristallo (Terra Marique, 2018).

Famiglia Più – L’associazione ha come finalità principale il sostegno della famiglia, in corrispondenza delle diverse fasi evolutive ed eventi critici che essa può attraversare. Nel proprio Consultorio Familiare incontra individui, coppie, genitori, figli adolescenti nuclei familiari, offrendo uno spazio di Consulenza psicologica, organizzando gruppi di incontro e sviluppando progetti, in collaborazione con le agenzie del territorio.