Marco Spotti e I Musici di Parma: concerto lirico sinfonico in San Francesco del Prato

8
San Francesco del Prato di Parma, a marzo 2021, foto Francesca Bocchia

Giovedì 22 luglio 2021, alle ore 21.15 il celebre basso parmense protagonista del quinto e penultimo appuntamento del ciclo “Il Suono nella Bellezza 2021”

PARMA – Rossini, Verdi, Ponchielli, Boito e Mascagni. Questi gli ingredienti in programma giovedì 22 luglio 2021, alle ore 21.15, per il concerto lirico sinfonico che avrà luogo nella Chiesa di San Francesco del Prato, nell’ambito di “Il Suono nella Bellezza 2021”, rassegna musicale dedicata alla musica classica, firmata da I Musici di Parma in collaborazione con Il Comitato per San Francesco del Prato e con la Casa della Musica e con il sostegno del Comune di Parma e del Ministero della Cultura. Il quinto e penultimo appuntamento del cartellone 2021 porta in scena la grande musica lirica. Da una parte brani sinfonici tratti delle più celebri opere del melodramma italiano, come quella de Il Barbiere di Siviglia di Gioacchino Rossini o della verdiana Giovanna d’Arco, fino al Preludio di Attila di Giuseppe Verdi e al celeberrimo Intermezzo da la Cavalleria Rusticana di Pietro Mascagni. Dall’altra, arie d’opera di capolavori quali i verdiani Macbeth e Simon Boccanegra e La gioconda di Amilcare Ponchielli. Sul palco, accanto a I Musici di Parma, diretti per l’occasione dagli allievi del corso estivo di Direzione d’Orchestra del M° Daniele Agiman, ci sarà il parmense Marco Spotti (basso), apprezzatissima voce del panorama lirico internazionale, che proprio qui, a Parma, presso il Conservatorio Arrigo Boito nella sua città natale, ha mosso i primi passi della sua carriera, che lo ha portato a calcare i più grandi palcoscenici, tra i quali il Teatro alla Scala, il Teatro Regio di Parma, il Teatro Massimo di Palermo, l’Arena di Verona, il Palau des Les Artes di Valencia, l’Opera di Bilbao, il Teatro Real di Madrid, il Semperoper di Dresda, l’Opera di Roma e la Royal Opera House Covent Garden di Londra. Sotto la guida di giganti come Zubin Metha, Antonio Pappano e Daniele Gatti, per fare solo alcuni nomi. L’edizione de “Il Suono nella Bellezza” di quest’anno si inserisce nel ricco programma di eventi programmati dal Comune per Parma Capitale Italiana della Cultura 2020+21.
Ingresso gratuito con possibilità di offerta per il restauro di San Francesco del Prato. Per informazioni e prenotazioni: segreteria@imusicidiparma.it

Programma

Giovedì 22 luglio, ore 21.15
Chiesa di San Francesco del Prato
Concerto lirico sinfonico
G. Rossini, Il barbiere di Siviglia, sinfonia
G. Rossini, Il barbiere di Siviglia, “La calunnia”
W.A. Mozart, Die Zauberflöte, Sinfonia
P. Mascagni, Cavalleria rusticana Intermezzo
A. Ponchielli, La gioconda “Ombre di mia prosapia”
G. Rossini, Il signor Bruschino Sinfonia
G. Verdi, Attila preludio
G. Verdi, Simon Boccanegra ” Il lacerato spirito”
G. Verdi, Macbeth “Come dal ciel precipita”
G. Verdi, Giovanna d’Arco Sinfonia
Marco Spotti e I Musici di Parma
diretti dagli allievi del corso estivo di Direzione d’Orchestra del M° Daniele Agiman