Lotta libera, tonno e carciofini alla Casa del Teatro di Faenza

6
Tonno e Carciofini

La Stagione curata dal Teatro Due Mondi accoglie la promettente Compagnia di Silvio Impegnoso, Ludovico Röhl e Alessandro Sesti. Ingresso unico 2 euro

FAENZA (RA) – Venerdì 18 novembre alle ore 21 la Casa del Teatro di Faenza aprirà le porte per il secondo spettacolo della Stagione un teatro di comunità a cura del Teatro Due Mondi.

La Compagnia Impegnöso / Röhl / Sësti presenterà lo spettacolo Tonno e carciofini: «È una storia di amicizia tra due inetti superficiali alla ricerca del successo. Finiranno per trovare nel wrestling il vero senso dell’arte e della vita. A teatro come nel wrestling, attraverso la finzione più spudorata, vogliamo tornare a contatto con la realtà delle cose. Siamo alla ricerca di qualcosa che distrugga la finzione teatrale, per farla resuscitare rinnovata. Cosa dovremmo fare se non augurarci la fine di questo mondo? Nel frattempo, possiamo sempre gustare un tramezzino tonno e carciofini, due ingredienti diversi ed apparentemente incompatibili, eppure destinati a riunirsi. Come i protagonisti della nostra storia e come nel wrestling, dove bene e male collaborano subendo volontariamente colpi pericolosi per un fine superiore: il godimento del pubblico».

Tonno e carciofini, di e con Silvio Impegnoso, Ludovico Röhl e Alessandro Sesti, si avvale di luci, fuoco & fiamme di Marco “Mimmö” Andreoli, della special enforcer Debora Contini, dei costumi e degli accessori di Federica Terracina, del contributo video di Dromo Studio, della produzione di Argot Produzioni, del sostegno (e delle maschere) del Teatro Due Mondi.

«Ci incontrammo sul suolo umbro e sentimmo il richiamo del ring» concludono gli artisti «Presto sarebbe venuto il tempo di combattere, ma noi stessi eravamo gli avversari da schienare. La nostra lotta non finirà, finché qualcuno non alzerà la nostra mano riconoscendoci ciò che ci spetta. Quando il dovere chiama,dove noi arriviamo tavoli crollano, sedie volano e  chi sopravvive si unisce a noi».

Dopo lo spettacolo, dialogo tra artisti e spettatori moderato dal critico teatrale Michele Pascarella.

Ingresso unico: € 2.

Posti limitati, prenotazione vivamente consigliata allo 0546 622999, alla pagina http://teatroduemondi.it/news/ oppure, il giorno dello spettacolo, al 331 1211765.

Prossimo spettacolo: venerdì 23 dicembre Caleidoscopio d’Oriente. Una fantasia di teatro-danza classico indiano del Teatro Tascabile di Bergamo.

Info sulle attività alla Casa del Teatro: https://teatroduemondi.it/casa-del-teatro/.