“Li hanno portati via” questa sera in onda su Teleromagna (FOTO)

28

Esce per il Giorno della Memoria il documentario del Comune di Cesena sugli ebrei cesenati

CESENA – Esce per il Giorno della Memoria “Li hanno portati via”, il documentario del Comune di Cesena, diretto da Mattia Alberani, che racconta la vicenda degli ebrei cesenati dapprima arrestati e poi fucilati o deportati nel campo di concentramento di Auschwitz. Al centro del docufilm, che andrà in onda mercoledì 27 gennaio alle 21 su Teleromagna (canale 14) e alle 23 su TR24 (canale 11), le testimonianze dirette di chi quegli anni li ha vissuti in prima persona: don Piero Altieri, Presidente del Capitolo della Cattedrale di Cesena, e Agostino Secondo Forti, Capo usciere del Comune dal 1942 al 1982. Agli interventi emozionanti dei due testimoni diretti si aggiunge il racconto dei fatti a cura degli storici Alberto Gagliardo e Paolo Poponessi.

Gli spettatori entreranno nel vivo delle vicende narrate attraverso lo sguardo di una studentessa, interpretata dalla ventottenne Chiara Casadei, che approda a Cesena per approfondire le vicende relative agli ebrei cesenati originari di Lugo, la sua terra di origine.

“Lungo il percorso della Memoria – commenta l’Assessore alla Cultura Carlo Verona – oggi si fa largo il problema ‘della fine del testimone’. È per questa ragione che per la prima volta, dopo anni di studi e di approfondimenti utili a conoscere la storia di Cesena e della comunità ebraica locale, è emersa l’esigenza di un documentario costruito sulla narrazione delle vicende che hanno caratterizzato il lungo inverno 1943-1944, quando in Italia – e dunque anche in Romagna e a Cesena – iniziarono gli arresti e le deportazioni dei nuclei familiari di ‘razza ebraica’. Attraverso il racconto degli storici Alberto Gagliardo e Paolo Poponessi e grazie alle preziose testimonianze di don Piero Altieri e Agostino Secondo Forti, i cesenati rivivranno i mesi bui dell’oppressione nazifascista e i luoghi della memoria, le abitazioni dei concittadini ebrei deportati da Cesena (Bernard Brumer, Elena Brumer-Rosenbaum, Anna Forti, Elda Forti, Lina Forti, Lucia Forti, Diana Jacchia, Dina Jacchia, Amalia Saralvo Levi, Giorgio Saralvo, Mario Saralvo), le sedi istituzionali del potere, Palazzo del Ridotto e Palazzo Albornoz, e i luoghi della salvezza, la Casa di Cura San Lorenzino e l’Abbazia di Santa Maria del Monte, con la figura di don Odo Contestabile, proclamato Giusto tra le nazioni”.

Se da un lato dunque “Li hanno portati via” rappresenta un’occasione di memoria e di riflessione rispetto a quanto accaduto negli anni del Secondo conflitto mondiale e, più in generale, dalla promulgazione delle Leggi razziali, dall’altro è un ulteriore modo per abbattere quel muro di negazionismo e di scetticismo in relazione alla narrazione di questi giorni, in cui si fa memoria di una delle pagine più buie della storia, l’Olocausto.

“Nei tempi recenti – prosegue Verona – crescono confusione e disinformazione rispetto a queste tematiche che appartengono a tutti noi e che riguardano la storia nazionale. Le parole di Forti e di don Altieri arrivano dritte alla coscienza di chi guarda questo documentario e riportano alla mente, in modo concreto, le testimonianze dei nostri genitori e nonni che hanno lottato per garantire alle generazioni future, a tutti noi, la libertà e un paese democratico”.

La messa in onda del documentario sarà preceduta da una presentazione a cura del giornalista Fulvio Zappatore. In studio saranno presenti l’Assessore alla Cultura Carlo Verona, lo storico Paolo Poponessi e l’attore della Compagnia permanente di ERT Fondazione Michele Di Giacomo.

Quest’anno la città di Cesena celebra il Giorno della Memoria con un ricco calendario di iniziative promosse in occasione della ricorrenza istituita il 27 gennaio di ogni anno per commemorare le vittime dell’Olocausto. La “Settimana della Memoria 2021”, pensata e programmata in vista dell’arrivo delle pietre d’inciampo che saranno posizionate davanti alle ultime abitazioni delle vittime di deportazioni, è stata elaborata dal Comune di Cesena con la collaborazione delle diverse realtà culturali del territorio: ERT Fondazione, Casa Bufalini, Istituto Storico della Resistenza e dell’Età Contemporanea di Forlì-Cesena, il Centro Pace di Cesena e Ubik. A queste si aggiungono il Liceo linguistico “Ilaria Alpi” e Uniradio Cesena. il programma integrale delle iniziative è disponibile sul sito del Comune di Cesena (http://www.comune.cesena.fc.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/46434).

Foto: LI HANNO PORTATI VIA – Chiara Casadei