Le principali delibere approvate nella seduta della Giunta comunale del 16 novembre 2021

7

Percorsi di formazione e progetti culturali per i giovani; un’area verde intitolata a Guido Scaramagli e una targa a Unife per vittime femminicidi; sostegno a iniziative natalizie

FERRARA – Queste le principali delibere approvate nella riunione della Giunta comunale di martedì 16 novembre 2021:

>> Assessorato Politiche giovanili, cooperazione internazionale, Servizi informatici – Assessore Micol Guerrini:

– Progetto ‘Futuro possibile’: per i giovani ‘neet’ nuovi percorsi di orientamento e formazione
Fornire gli strumenti per una ricerca attiva di lavoro. A questo punta la nuova edizione del progetto ‘Un futuro possibile’, rivolto a sedici giovani del territorio che non lavorano e non studiano, i cosiddetti ‘neet’, e promosso dal Comune di Ferrara assieme al Centro di formazione professionale Città del Ragazzo, sulla base di un protocollo di collaborazione approvato oggi dalla Giunta municipale.

Giunto al suo nono anno di attivazione, il progetto si aprirà con una selezione pubblica (con bando in uscita a inizio 2022 sui siti www.comune.fe.it e www.informargiovani.fe.it), cui seguirà, per i ragazzi selezionati, la partecipazione a due laboratori per l’orientamento e l’attivazione alla ricerca del lavoro, con incontri formativi a cura dell’Informagiovani del Comune di Ferrara. I giovani che porteranno a termine il percorso orientativo potranno poi partecipare a esperienze di formazione in aziende, enti e associazioni, della durata di 2 mesi. Ai partecipanti sarà corrisposto un compenso totale di 900 euro.

Potranno partecipare alla selezione i giovani tra i 20 e i 27 anni di età, che siano residenti nei territori dei Comuni di Ferrara, Voghiera, Masi Torello, Copparo, Tresignana e Riva del Po; che siano disoccupati, abbiano assolto l’obbligo scolastico e non siano al momento iscritti ad alcun percorso scolastico o formativo.

Le attività saranno finanziate con una parte del contributo regionale finalizzato ai progetti a favore di adolescenti e giovani, del Piano per il Benessere sociale e sanitario del Distretto Centro Nord con capofila Ferrara, per una quota di 22mila euro. La somma sarà trasferita alla Città del Ragazzo per la gestione amministrativa e organizzativa del progetto e la copertura di tutti i costi previsti.

– Sostegno a progetti per il protagonismo giovanile in ambito musicale e teatrale
Ammontano a 18.500 euro i contributi che il Comune di Ferrara destinerà alla prosecuzione di una serie di progetti per la valorizzazione del protagonismo giovanile condotti da associazioni del territorio, nell’ambito del Piano attuativo 2021 per la Salute e il benessere sociale del Distretto Centro Nord.

In particolare, 10mila euro andranno all’associazione L’Ultimo Baluardo per la prosecuzione delle attività legate al centro musicale comunale ‘Sonika’ di viale Alfonso I d’Este a favore degli adolescenti musicisti. Altri 5mila andranno alla Cooperativa Teatro Nucleo per la conduzione di iniziative di impronta teatrale rivolte ai giovani, come il ‘Totem Art Festival’; e, infine, altri 3.500 euro a favore dell’associazione Comitato San Maurelio RockaFè per la realizzazione di attività di carattere musicale per i ragazzi nell’ambito della manifestazione ‘RockaFé’.

“Dopo un periodo come quello dell’emergenza sanitaria che ha costretto a una drastica riduzione gli eventi musicali e teatrali – sottolinea l’assessore alla Politiche giovanili Micol Guerrini – risulta ancora più importante sostenere le attività delle associazioni del territorio che da tempo sono impegnate con competenza ed esperienza in questi ambiti della valorizzazione del protagonismo dei nostri giovani”.

>> Assessorato Cultura, Musei, Monumenti Storici e Civiltà Ferrarese, Unesco – Assessore Marco Gulinelli:

– Toponomastica: a San Bartolomeo in Bosco un’area verde intitolata a Guido Scaramagli e all’Università una targa in memoria delle vittime di femminicidio
L’area verde di via Cervella a San Bartolomeo in Bosco sarà intitolata a Guido Scaramagli (1921 – 2010) ‘imprenditore agricolo e studioso del mondo rurale’. A prevederlo è una delle due proposte della Commissione cittadina per la Toponomastica e le Pubbliche onoranze che è stata ratificata oggi dalla Giunta municipale e che sarà poi trasmessa alla Prefettura di Ferrara per le formalità previste. Figura emblematica dell’imprenditoria agricola ferrarese, Scaramagli è stato il fondatore, negli anni ’80 del secolo scorso, del Centro di Documentazione del Mondo Agricolo Ferrarese di San Bartolomeo in Bosco, nato da una collaborazione con il Centro Etnografico del Comune di Ferrara e oggi uno dei principali musei agricoli, di tradizioni e costumi in ambito regionale e nazionale.

Approvata dalla Giunta comunale anche la proposta di apposizione di una targa dedicata alle donne vittime di femminicidio, nella sala studio detta “Acquario” dei Nuovi Istituti Biologici dell’Università di Ferrara in via Borsari. La targa, che sarà apposta su iniziativa della stessa Università, conterrà il seguente testo: “In memoria di tutte le donne morte per femminicidio, perché le loro storie non affondino nel silenzio ma risveglino coscienze e civiltà. L’Università degli Studi di Ferrara contro la violenza sulle donne”.

– All’ex Refettorio di San Paolo due rassegne fotografiche del Fotoclub Ferrara
Sarà l’ex Refettorio di San Paolo a ospitare, dall’1 al 19 dicembre prossimi, le mostre fotografiche “Le forme dell’acqua” e “La bella Ferrara”, curate dall’Associazione Fotoclub Ferrara, con la collaborazione logistica e organizzativa dell’Amministrazione comunale.
“Grazie all’elevata qualità artistica delle fotografie che saranno esposte – dichiara l’assessore Marco Gulinelli – le mostre del Fotoclub Ferrara rappresentano un’importante occasione di  valorizzazione del patrimonio artistico e monumentale della nostra città, raccontato attraverso il linguaggio artistico della fotografia”. Dal Comune, oltre alla concessione in uso degli spazi dell’ex Refettorio, anche tutte le necessarie agevolazioni per la realizzazione e la promozione dell’iniziativa.

>> Assessorato Personale, Lavoro, Attività Produttive, Patrimonio, Fiere e Mercati – Assessore Angela Travagli:

– In piazza Trento Trieste il Christmas Village e il mercato Festa del Regalo per gli acquisti natalizi
Articoli da regalo per il Natale, ma anche prodotti di artigianato e dell’enogastronomia tipica. Sono tante le proposte che animeranno la mostra mercato del ‘Christmas Village’, allestito da Cna Ferrara in piazza Trento Trieste, dal 20 novembre al 7 gennaio prossimi, con il supporto organizzativo e il patrocinio del Comune di Ferrara. Gli artigiani condivideranno il ‘listone’ con il mercato ‘Festa del Regalo’ valorizzando l’offerta commerciale con proposte originali e della tradizione. L’Amministrazione comunale garantirà agli organizzatori, come confermato oggi dalla Giunta, tutte le necessarie autorizzazioni e agevolazioni per la realizzazione della manifestazione. “Ringrazio – dice l’assessore Angela Travagli –  gli operatori del mercato Festa del Regalo e gli artigiani di Cna per la loro preziosa presenza, più che mai sentita quest’anno dopo il silenzio della piazza muta dello scorso anno. Sarà occasione di una proficua collaborazione che porterà valore alla nostra città e ai visitatori”.

– In piazza Municipio il ‘Paese di Babbo Natale’ del Rione San Paolo con il supporto del Comune
Anche per le prossime festività natalizie piazza del Municipio a Ferrara ospiterà il ‘Paese di Babbo Natale’, allestito dalla Contrada Rione San Paolo dal 4 dicembre al 9 gennaio prossimi. L’iniziativa, alla sua tredicesima edizione, si avvarrà come sempre della collaborazione logistica e organizzativa, oltre che del patrocinio, del Comune di Ferrara, che, visto l’apprezzamento ottenuto dall’iniziativa negli scorsi anni, non ha voluto far mancare il proprio appoggio anche per questa edizione. Come di consueto, il piccolo villaggio natalizio sarà composto dalla casetta di Babbo Natale, con la slitta, dal laboratorio di Babbo Natale per la preparazione delle letterine dei bambini e da uno spazio di ristoro e vendita di prodotti di artigianato tipico.

“Ringrazio – dichiara l’assessore Angela Travagli – la Contrada di San Paolo per la realizzazione del ‘Paese di Babbo Natale’, sempre atteso da bambini e famiglie e che riscalda la Piazza Municipale, cornice accogliente delle prossime festività natalizie”.

Le delibere approvate nel corso delle sedute della Giunta comunale vengono pubblicate nei giorni successivi, con le modalità e nei termini di legge, sulle pagine internet dell’Albo Pretorio on line del Comune di Ferrara all’indirizzo https://www.comune.fe.it/it/b/17507/albo-pretorio