Le principali delibere approvate nella seduta della Giunta comunale del 13 ottobre 2020

18

I cimiteri ebraici di Ferrara protagonisti di un’operazione di valorizzazione; definite le modalità di utilizzo di quattro sale comunali; palestre scolastiche in gestione a società sportive

FERRARA – Queste le principali delibere approvate nella riunione della Giunta comunale di martedì 13 ottobre 2020:

>>Assessorato Sport, Lavori Pubblici, Urbanistica, Edilizia, Rigenerazione Urbana – Assessore Andrea Maggi:

I cimiteri ebraici di Ferrara al centro di un accordo di valorizzazione

I cimiteri ebraici di via delle Vigne e di via Spartaco a Ferrara saranno protagonisti di un’operazione di valorizzazione turistica voluta da Comune e Comunità ebraica cittadina. La Giunta municipale ha, infatti, dato oggi il proprio via libera a una convenzione che sarà sottoscritta dai due partner e che prevede l’impegno da parte del Comune a far eseguire, da Ferrara Tua, un periodico servizio di sfalcio dell’erba nei due cimiteri, nonché a promuovere nuovi itinerari turistici comprendenti la visita a questi due luoghi storici della città.

La Comunità ebraica, dal canto proprio, si impegnerà a garantire l’accessibilità alle aree consentendo l’ingresso gratuito, secondo un orario da concordare per un minimo di sette ore giornaliere durante il periodo autunnale-invernale e di nove ore giornaliere durante il periodo primaverile-estivo. La Comunità si impegnerà inoltre a garantire il presidio delle aree e a effettuare le restanti operazioni di manutenzione ordinaria per garantire un’adeguata accessibilità e cura alle aree.

La convenzione avrà una durata di tre anni, prorogabile per altri tre.

Il cimitero ebraico di via delle Vigne a Ferrara, tuttora in uso, è il più antico dell’Emilia Romagna e al suo interno hanno trovato sepoltura varie personalità illustri, come Giorgio Bassani, con il monumento a lui dedicato, realizzato dallo scultore Arnaldo Pomodoro e dall’architetto Piero Sartogo nel 2003. Anche il piccolo cimitero sefardita di via Spartaco rappresenta un luogo di rilievo per la storia cittadina, come testimonianza dell’accoglienza a Ferrara, nel Cinquecento, di famiglie ebree spagnole e portoghesi, giunte in città dopo l’espulsione dalla penisola iberica.

Rinnovate le convenzioni per la gestione di tre palestre comunali da parte di società e associazioni sportive

Saranno rinnovate fino a marzo 2022 le convenzioni con cui il Comune di Ferrara affida la gestione, in orario extrascolastico, delle palestre comunali delle scuole “T. Bonati”, “Cosmè Tura – Barco” e “G. Matteotti” rispettivamente alle società sportive Asd 4 Torri 1947, Asd Scuola Basket Ferrara e Usd Acli San Luca – San Giorgio. Le convenzioni saranno rinnovate, come consentito dal cosiddetto ‘Decreto rilancio’, alle stesse condizioni di quelle in scadenza, compresa la definizione dei contributi comunali destinati alle tre società affidatarie, a sostegno dei costi di gestione.

>>Assessorato Cultura, Musei, Monumenti Storici e Civiltà Ferrarese, Unesco – Assessore Marco Gulinelli:

Definite le modalità di utilizzo di quattro sale comunali da parte di cittadini e associazioni 

Punta a uniformare le modalità di richiesta e di utilizzo, da parte dei privati, di quattro diverse sale comunali il documento che è stato approvato oggi dalla Giunta municipale. Ad essere interessate dalla regolamentazione sono in particolare: la sala Estense (piazza Municipio, 14), la sala Boldini e le Grotte del Boldini (via Previati, 18) e la sala della Musica (via Boccaleone, 19), finora oggetto di due diversi regolamenti.

In base al nuovo testo, la verifica dell’effettiva disponibilità delle sale e della fattibilità degli eventi programmati, così come l’istruttoria per il loro utilizzo, sono a cura dell’Ufficio comunale Gestione Sale, a cui cittadini, enti, associazioni o partiti politici, potranno rivolgersi per la prenotazione, con almeno 25 giorni di anticipo rispetto alla data dell’evento, attraverso comunicazioni via mail all’indirizzo gestionesale@comune.fe.it o via telefono al numero 0532247530.

La successiva domanda andrà poi formalizzata attraverso il modulo di richiesta presto scaricabile on-line dal sito www.comune.fe.it dove sono reperibili, per ciascuna sala, foto, planimetrie e scheda tecnica delle apparecchiature disponibili.

Le tariffe per l’utilizzo delle sale, decise ogni anno con delibera della Giunta comunale, variano a seconda della tipologia e della durata dell’utilizzo.

Le attività per le quali potrà essere richiesto l’uso delle sale dovranno rispettare tutte le prescrizioni di sicurezza e non comportare rischi per i partecipanti, le strutture e gli impianti; non dovranno, inoltre, prevedere la vendita o commercializzazione di prodotti.

Le nuove modalità di utilizzo delle sale entreranno in vigore dopo l’abrogazione da parte del Consiglio comunale, in una delle prossime sedute, del precedente “Regolamento per la concessione della sala Estense, nonché delle sale Teatro e Mostre del complesso Boldini”.

Le delibere approvate nel corso delle sedute della Giunta comunale vengono pubblicate nei giorni successivi, con le modalità e nei termini di legge, sulle pagine internet dell’Albo Pretorio on line del Comune di Ferrara all’indirizzo http://www.comune.fe.it/index.phtml?id=1818