Le principali delibere approvate nella seduta della Giunta comunale del 12 ottobre 2021

8

Contributi per lavoratori con disabilità e caregiver familiari; in Castello una mostra su De Pisis; interventi contro l’isolamento sociale dei giovani

FERRARA – Queste le principali delibere approvate nella riunione della Giunta comunale di martedì 12 ottobre 2021:

>> Assessorato Politiche Sociali, Politiche Abitative, Servizi Demografici e Stato Civile – Assessore Cristina Coletti:

Per le persone con disabilità in arrivo i contributi per gli spostamenti casa-lavoro
Offrire un sostegno alla mobilità casa-lavoro per le persone con disabilità. E’ questa la finalità dei contributi, per un totale di 18.825 euro, che saranno erogati sulla base di un avviso che ha ottenuto il via libera della Giunta comunale di Ferrara e che sarà pubblicato nei prossimi giorni, con validità per tutti i Comuni del distretto Centro Nord.

“Obiettivo dell’avviso – spiega l’assessore Cristina Coletti – è quello di garantire un supporto economico, secondo criteri di omogeneità e parità di trattamento, alle persone disabili che necessitano di trasporti personalizzati per raggiungere il posto di lavoro e che, senza tale supporto, potrebbero vedersi precluso l’accesso all’impiego”.

Beneficiari dei contributi potranno essere, nei limiti delle risorse disponibili, le persone con disabilità che sono state occupate nel corso del 2020 nell’ambito della L.68/99 o della L. 486/68 (sono assimilabili al lavoro anche i tirocini, L.R. 19/7/2013 n.7 e ss.mm.ii.) oppure persone con disabilità acquisita in costanza di rapporto di lavoro o persone con disabilità grave (di cui all’art.3 comma 3 della L. 104/92).

I richiedenti dovranno essere residenti in uno dei Comuni del Distretto Centro Nord e le domande di contributo potranno essere finalizzate, ad esempio, al pagamento di servizi taxi o di servizi previsti da progetti di accompagnamento sociale per disabili; oppure per l’utilizzo del veicolo personale o familiare o di associazioni di volontariato o colleghi di lavoro, per gli spostamenti casa-lavoro di persone con disabilità (con rimborso forfettario delle spese di carburante); oppure per l’acquisto o la modifica di veicoli adattati (biciclette elettriche, quadricicli, carrozzine elettriche), o ancora per il rimborso delle spese per il conseguimento della patente di guida.

Per ciascuna domanda di contributo verrà rimborsato unicamente l’importo delle spese effettivamente sostenute nell’anno 2020, fino a un tetto massimo di spesa di tremila euro annui per persona.

Per i residenti nei Comuni di Ferrara, Voghiera e Masi Torello le domande andranno presentate allo Sportello Informahandicap – CAAD (di via Ungarelli 43 a Ferrara).
Tutte le modalità per la presentazione delle richieste di contributo saranno indicate in dettaglio nell’avviso che sarà pubblicato nei prossimi giorni sul sito www.comune.fe.it e che rimarrà aperto per 45 giorni.

A sostegno dei caregiver familiari un avviso per l’assegnazione di contributi a progetti del Terzo Settore
Ammontano a 100mila euro le risorse che saranno destinate a sostenere progetti a favore dei caregiver familiari, proposti da realtà del Terzo Settore attive nel territorio del Distretto Centro Nord. L’assegnazione dei contributi, per somme comprese tra 10mila e 20mila euro a progetto, avverrà tramite un avviso pubblico che sarà pubblicato dal Comune di Ferrara in qualità di capofila del Distretto, sulla base di una serie di indirizzi definiti dalla Giunta municipale. “Il supporto ai  caregiver familiari – sostiene l’assessore Cristina Coletti – è di primaria importanza, poiché si tratta di figure che svolgono un ruolo fondamentale, offrendo volontariamente il loro sostegno a familiari che si trovano in condizioni di non autosufficienza. Un ruolo faticoso, di grande prossimità nei rapporti di parentela, svolto da persone che spesso si ritrovano improvvisamente con la necessità di dover conciliare la loro vita con le esigenze di cura di familiari fragili. Con questi progetti vogliamo supportare i caregiver familiari anche dal punto di vista formativo e di conoscenza del loro ruolo”.

L’avviso (di prossima pubblicazione sul sito www.comune.fe.it) sarà in particolare rivolto a enti del Terzo Settore (iscritti nell’apposito Registro Nazionale) che presentino progetti mirati alla tutela della salute e alla promozione del benessere psicofisico, sociale e sanitario dei caregiver. Tra le iniziative ammesse figurano, ad esempio, interventi  personalizzati di sollievo per il recupero di energie mentali e fisiche, sostegno psicologico individuale e di gruppo, supporto per le cure domiciliari o counseling, oppure azioni a contrasto dell’isolamento sociale, momenti formativi/informativi e iniziative per il riconoscimento delle competenze del caregiver.

La valutazione dei progetti ammessi sarà effettuata da un gruppo appositamente costituito all’interno dell’Ufficio di Piano del Distretto Centro Nord, secondo criteri riguardanti la qualità, l’organizzazione e il monitoraggio degli interventi, oltre che la loro sostenibilità economica.

La graduatoria verrà utilizzata fino ad esaurimento della somma disponibile e nel caso in cui le domande accolte non esaurissero il totale delle risorse disponibili, l’importo del contributo da assegnare a ogni progetto ammesso sarà aumentato in modo proporzionale, per consentire l’utilizzo di tutta la somma. 

>> Assessorato Cultura, Musei, Monumenti Storici e Civiltà Ferrarese, Unesco – Assessore Marco Gulinelli:

Un’opera di Filippo de Pisis, in deposito temporaneo a Ferrara, protagonista di una mostra in Castello
Si intitola ‘Natura morta marina con peperoni, una melanzana e una conchiglia’ l’opera di Filippo de Pisis concessa in deposito temporaneo gratuito alle Gallerie d’Arte Moderna e Contemporanea di Ferrara da parte delle Gallerie dell’Accademia di Venezia, per un periodo di cinque anni (salvo rinnovi). Il dipinto, eseguito su tavola nel 1946, potrà essere ammirato dal pubblico grazie alla mostra dossier ‘De Pisis. Il silenzio delle cose’, in programma nella Sala dei Comuni del Castello Estense dal 28 ottobre 2021 all’1 giugno 2022. In esposizione anche altre tredici opere appartenenti al Museo d’arte moderna e contemporanea ‘Filippo de Pisis’ di Ferrara.

Nel ‘Parco delle Sculture’ di Ferrara Fiere anche due opere di Mirta Carroli
Andranno ad arricchire il ‘Parco delle Sculture contemporanee’ nell’area esterna di Ferrara Fiere le due sculture in ferro di Mirta Carroli, dal titolo “Macina” e “Due Torri”, concesse in comodato d’uso gratuito dalla stessa artista al Comune di Ferrara. Le due opere, di altezza superiore ai due metri, si trovano dal 2012 esposte nel giardino di Palazzo Schifanoia, dove saranno a breve realizzati interventi di riqualificazione che renderanno necessario lo spostamento delle sculture. Grazie al trasferimento, concordato con la scultrice, nell’area antistante il padiglione principale del quartiere fieristico, dove già si trovano esposte “La Maestà sofferente” di Gaetano Pesce e “Possanza” di Mario Pavesi, le due sculture di Mirta Carroli potranno continuare a essere ammirate dal pubblico.

>> Assessorato Politiche giovanili, cooperazione internazionale, Servizi informatici – Assessore Micol Guerrini:

Assegnati i fondi dell’avviso per la progettazione di interventi contro l’isolamento sociale dei giovani
Prevenire e contrastare fenomeni di isolamento sociale e povertà relazionale tra giovani e giovanissimi. Sono questi gli obiettivi del progetto della Rti Il Germoglio-Open group che si è classificato primo all’avviso pubblico lanciato, nello scorso mese di luglio, dal Comune di Ferrara (come capofila del Distretto Centro Nord), e ha ottenuto un contributo di 47mila euro proveniente da finanziamenti regionali appositamente stanziati.

Secondo i relatori del progetto: “il distanziamento sociale che, a fasi alterne per quasi due anni, ha rappresentato la risorsa necessaria ad arginare la diffusione del Covid, ha costituito per i giovani un ostacolo allo sviluppo delle relazioni tra pari e con adulti esterni al nucleo familiare, escludendo così uno dei principali canali di crescita di preadolescenti e adolescenti. Un forzato isolamento sociale dalle diverse attività ha portato, nella fascia giovanile, un aumento di disturbi d’ansia, attacchi di panico, depressione, fobia scolare e fobie sociali, fino al ritiro conclamato”. “Per questo – spiega l’assessore Micol Guerrini -, il progetto prevede, con la supervisione della UO Nuove Generazioni del Comune che supporterà la fase di mappatura delle risorse nel territorio distrettuale, l’implementazione di attività a supporto degli adolescenti, tramite una rete di lavoro condivisa, preceduta da un percorso di formazione necessaria per attivare forme di intervento individuali, per piccoli gruppi e su nuclei familiari”.

>> Assessorato Personale, Lavoro, Attività Produttive, Patrimonio, Fiere e Mercati – Assessore Angela Travagli:

All’Ente Palio i locali comunali della Torre dell’Orologio in concessione per 15 anni
Avrà una durata di 15 anni la concessione gratuita all’Ente Palio di Ferrara di una porzione dell’immobile comunale della Torre dell’Orologio. I costi per la manutenzione ordinaria dei locali, già completamente ristrutturati, saranno a carico del concessionario, così come i costi delle utenze.

Rinnovata la concessione dei locali comunali di via Terranuova alle associazioni Udi, Cdd e Cdg
Sarà rinnovata per altri sei anni la concessione alle associazioni Udi Ferrara Aps, Centro Documentazione Donna (Cdd) e Centro Donna Giustizia (Cdg) di Ferrara, dell’utilizzo dei locali appartenenti all’immobile comunale di via Terranuova. I locali sono già da tempo a disposizione delle tre associazioni come sede delle numerose attività svolte, tra cui diversi progetti realizzati in collaborazione con l’Amministrazione comunale. Invariate le condizioni economiche della concessione, con canoni annui abbattuti.

Dal Comune collaborazione per l’organizzazione del ‘Mercatino Fentasy’
E’ in calendario per il fine settimana del 16 e 17 ottobre prossimi, nel centro storico di Ferrara, il ‘Mercatino FEntasy’  organizzato dall’associazione culturale Pro Art Ferrara, alla quale il Comune di Ferrara garantirà la propria collaborazione organizzativa e logistica, oltre al proprio patrocinio. In programma tra piazza Castello e piazza Savonarola un mercatino a tema fantasy, con espositori di prodotti artigianali e giochi di ruolo dedicati al mondo dei miti e dell’immaginario. Il Comune assicurerà agli organizzatori le concessioni e agevolazioni necessarie per l’allestimento della manifestazione.

>> Assessorato Bilancio e Contabilità, Partecipazioni, Commercio e Turismo – Assessore Matteo Fornasini:

In città riprese tv per una trasmissione di Discovery Real Time
Ferrara farà da set per le riprese di una puntata di una trasmissione televisiva che andrà in onda su Discovery Real Time. Al centro delle riprese il panorama culinario cittadino, ma anche gli edifici storici, le vie e le piazze del centro. L’Amministrazione comunale garantirà alla produzione tutta la propria collaborazione, assicurando le agevolazioni e autorizzazioni necessarie alla realizzazione dell’iniziativa, che rappresenta un’occasione di visibilità per la città a livello nazionale.

Le delibere approvate nel corso delle sedute della Giunta comunale vengono pubblicate nei giorni successivi, con le modalità e nei termini di legge, sulle pagine internet dell’Albo Pretorio on line del Comune di Ferrara all’indirizzo https://www.comune.fe.it/it/b/17507/albo-pretorio