Le principali delibere approvate dalla Giunta comunale nella seduta del 10 novembre 2020

17

Progetti per la legalità, la prevenzione socio sanitaria e il sostegno alle famiglie. Provvedimenti per la sicurezza stradale in città

FERRARA – Queste le principali delibere approvate nella riunione della Giunta comunale di martedì 10 novembre 2020:

Assessorato Sicurezza, Protezione Civile, Frazioni, Mobilità, Palio – Vice Sindaco Nicola Lodi:

Prosegue l’impegno del Comune per la diffusione di una cultura della legalità

Mantenere alta l’attenzione, soprattutto dei più giovani, sui temi della cittadinanza responsabile e dei rischi di infiltrazioni criminose nel territorio. E’ questo l’obiettivo del progetto ‘La cultura della legalità’ per la cui realizzazione il Comune di Ferrara sottoscriverà un accordo di programma con la Regione Emilia Romagna, da cui riceverà un contributo di 18mila euro.
Tra le numerose iniziative inserite nel progetto, oltre all’organizzazione della ‘Festa della Legalità e della Responsabilità’ e della ‘Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime delle mafie’, anche una serie di eventi, in collaborazione con la rete Fisu (Forum italiano per la sicurezza urbana), per la promozione della legalità come componente di un percorso di sicurezza urbana e cittadinanza attiva. Prevista anche una ricerca sulle realtà nascoste di lavoro sfruttato e caporalato a Ferrara, con l’obiettivo di approfondirne la conoscenza per una migliore definizione ed interpretazione dei fenomeni.

Come previsto dall’accordo di programma che ha ottenuto oggi il via libera della Giunta, accanto al contributo regionale di 18mila euro, il Comune garantirà un proprio cofinanziamento composto da spese di personale interno all’ente e spese di utilizzo di sale comunali, per una somma complessiva di 12mila euro.

Finanziato da Comune e Università il servizio di navetta dall’Autostazione di via del Lavoro alla sede universitaria di Ferrara Fiere

Sarà finanziato in egual misura da Comune e Università di Ferrara anche per l’anno accademico in corso il servizio di navetta attivato da Ami srl per collegare  l’Autostazione di via del Lavoro a Ferrara Fiere, sede di alcuni corsi dell’ateneo cittadino.

In base alla convenzione che è stata approvata oggi dalla Giunta municipale e che sarà sottoscritta dai tre partner Comune e Università si faranno congiuntamente carico dei costi di copertura del servizio, come già lo scorso anno, versando ciascuno la quota di 12.962,50 euro, per il periodo dal 13 ottobre al 23 dicembre 2020. Per i successivi mesi del 2021 il servizio dovrà poi essere definito in base all’evoluzione dello scenario epidemiologico e alle disposizioni ad esso legate.

L’accordo prevede il funzionamento del servizio della linea 15 dal lunedì al venerdì per 12 corse giornaliere, per garantire un’adeguata offerta di trasporto all’utenza universitaria che diversamente non avrebbe alternative allo spostamento con mezzi privati. Anche per questo anno accademico, visto l’elevato numero di iscrizioni registrato, l’Università cittadina ha infatti individuato nel complesso di Ferrara Fiere la sede di una serie di attività didattiche in presenza oltre ad alcuni servizi di supporto alla didattica.

Le tariffe dei titoli di viaggio per l’utilizzo del servizio sono le stesse in vigore sulle altre linee del trasporto pubblico nel territorio di Ferrara.

Sicurezza stradale: il semaforo tra viale Cavour e corso Isonzo attivo a colori 24 ore su 24

Il semaforo all’incrocio tra viale Cavour, corso Isonzo e via Cittadella, a Ferrara, sarà in funzione a colori 24 ore su 24. Obiettivo dell’estensione di orario approvata oggi dalla Giunta comunale è quello di incrementare i livelli di sicurezza stradale, anche nelle ore  notturne, in uno dei principali snodi della circolazione stradale del centro cittadino. L’analisi dei dati relativi agli incidenti su questo incrocio, a partire dall’anno 2003, ha infatti evidenziato l’anomalia per cui durante le ore notturne, pur con flussi di traffico ridotti rispetto a quelli diurni, il numero di incidenti e di feriti risulta pressoché uguale a quello delle ore diurne, quindi con un fattore di rischio notturno più alto rispetto a quello degli altri incroci con semafori. Per questo motivo l’Amministrazione comunale ha deciso di applicare la possibilità di deroga al divieto di funzionamento dei semafori a tempi fissi dalle 23 alle 7, consentita dal Codice della strada per le intersezioni con flussi di traffico elevati,.

Assessorato Personale, Lavoro, Attività Produttive, Patrimonio, Fiere e Mercati – Assessore Angela Travagli:

A disposizione del Teatro Nucleo i locali del ‘Teatro Julio Cortazar’

Sarà valida fino al 31 dicembre 2022, con possibilità di proroga, la concessione gratuita da parte del Comune di Ferrara alla società cooperativa Teatro Nucleo dei locali del ‘Teatro Julio Cortazar’ di Pontelagoscuro. Prosegue quindi, con l’accordo approvato oggi dalla Giunta municipale, la collaborazione che da lungo tempo lega i due partner, con l’obiettivo di continuare a contribuire all’arricchimento dell’offerta culturale del territorio. Fin dalla fine degli anni ’70 del secolo scorso, la Cooperativa Teatro Nucleo ha rappresentato una tra le più consolidate e significative realtà culturali di Ferrara, impegnata nell’incremento e nella formazione del pubblico in ambito teatrale, grazie ad una pratica di lavoro che coniuga capacità attorica e pedagogica. Numerosi sono gli spettacoli, le rassegne, i laboratori e le attività di formazione di cui si è fatta promotrice,  conseguendo riconoscimenti e finanziamenti significativi a livello regionale e ministeriale.

Le spese relative alle utenze saranno a carico della Cooperativa Teatro Nucleo

Assessorato Pubblica Istruzione e Formazione, Pari Opportunità, Politiche Familiari – Assessore Dorota Kusiak:

Continuano i progetti per la prevenzione sociosanitaria in tema di prostituzione

Proseguono nel territorio comunale i progetti di prevenzione sociosanitaria in tema di prostituzione in strada e al chiuso. Un nuovo finanziamento regionale di 40.500 assegnato al Comune di Ferrara consentirà infatti la prosecuzione dei progetti “Oltre la strada/riduzione del danno” e “Invisibile” fino al 30 settembre 2021. A definire le modalità di esecuzione delle attività è un nuovo accordo che ha ottenuto oggi il via libera della Giunta municipale e che sarà sottoscritto da Comune e Regione.

Tra le azioni previste per l’attuazione dei progetti figurano: uscite di contatto settimanali, la mappatura mensile del fenomeno, l’accompagnamento ai servizi sanitari e la distribuzione di materiale informativo e di profilassi per prevenire il diffondersi delle malattie sessualmente trasmissibili, oltre ad attività di prevenzione e educazione sanitaria.

Il Comune, che come di consueto si avvarrà della collaborazione di soggetti del territorio per la realizzazione degli interventi, parteciperà al finanziamento con una somma di 17.357 euro, di cui  4.536 euro costituiti da spese relative al personale comunale impegnato nei progetti.

Assessorato Cultura, Musei, Monumenti Storici e Civiltà Ferrarese, Unesco – Assessore Marco Gulinelli:

Castello estense: prosegue la gestione del percorso museale da parte del Comune

La gestione del percorso museale del Castello estense resta affidata al Comune di Ferrara.

Sarà infatti rinnovata fino a fine 2021 la convenzione con cui, dal 2015, la Provincia trasferisce all’Amministrazione comunale le funzioni gestionali del monumento simbolo della città e dei suoi spazi congressuali ed espositivi. Il tutto in vista dell’elaborazione di una nuova convenzione che tenga in considerazione l’avvio del lungo cantiere, a fine 2021, per il ripristino, restauro e miglioramento sismico dell’edificio. Il rinnovo della convenzione, che ha ottenuto oggi il via libera della Giunta, dovrà ora essere approvato anche dal Consiglio comunale.