Le novità per diventare ottici: incontri di orientamento a Bologna e Milano

22

Si svolgono da giugno a settembre gli incontri gratuiti rivolti a chi cerca un percorso di specializzazione per trovare lavoro

emilia-romagna-news-24BOLOGNA – La professione dell’ottico vede un futuro di rosee prospettive occupazionali, imprenditoriali e di importanti cambiamenti, nel ruolo di figura specializzata di alto profilo. In un mercato come quello italiano, – che vale il 22 per cento delle esportazioni mondiali di occhiali da sole e montature (Dati Anfao) – l’ottico rientra tra coloro che non restano senza lavoro. A illustrare le opportunità professionali e il percorso di istruzione necessario Istituto Zaccagnini, scuola professionale di ottica e optometria, annuncia da giugno a settembre un calendario di incontri gratuiti di orientamento nelle sedi di Bologna e Milano.

I primi appuntamenti saranno sabato 11, domenica 12 giugno e lunedì 13 a Bologna, nella sede storica dell’Istituto in via Gherardo Gherardini.

A Milano i prossimi open day sono previsti sabato 18, domenica 19 e lunedì 20 giugno nella sede di via Daniele Crespi al 9. È necessaria la prenotazione.

Gli open day sono rivolti a giovani e adulti, in possesso di un diploma di maturità, che vogliano informarsi sugli iter di formazione che permettono di conseguire titoli abilitanti alla professione, come il Biennio di Ottica, Corsi annuali e biennali di Optometria per studenti e per lavoratori, e una serie di Corsi superiori di specializzazione e Master in tutte le principali discipline dell’ottica, dell’optometria delle neuroscienze.

Gli incontri spiegheranno, tra l’altro, l’ultima novità che ha coinvolto il settore dell’ottica: l’effettiva entrata in vigore del regolamento sull’istruzione professionale, definito dal decreto 92 del 24 maggio 2018, che attribuisce all’ottico una formazione ancora più qualificata, abilitata, tra l’altro, a segnalare al cliente eventuali situazioni di allerta che richiedano un approfondimento medico.

Il nuovo ottico si profila come un professionista esperto, in grado di personalizzare lenti e occhiali da vista, in misura del difetto dell’individuo, delle sue caratteristiche fisiologiche e delle sue abitudini di vita. Inoltre, può orientare le scelte del cliente verso comportamenti preventivi e di salute, consigliando buone abitudini e avvertendo in caso di anomalie sospette.

Ad oggi in Italia si contano circa 10 mila punti vendita specializzati in ottica e circa 16 mila ottici attivi. Ogni anno gli ottici realizzano 6 milioni di esami della vista sulla base dei quali realizzano i relativi occhiali e assistono circa 7 milioni di utilizzatori di lenti a contatto.

Secondo i dati Anfao, Associazione italiana fabbricanti articoli ottici, nelle esportazioni mondiali di occhiali da sole e montature, che nel 2021 hanno raggiunto il valore di poco meno di 18 miliardi di euro, la quota di mercato in valore riferibile all’Italia è di circa il 22%, dietro alla Cina.

Secondo quanto registrato da Istituto Zaccagnini, il 97 per cento dei suoi studenti trova lavoro entro sei mesi dal diploma.

Per informazioni al pubblico:
https://www.istitutozaccagnini.it

Bologna, tel. 051 480994, mail segreteria@istitutozaccagnini.it;

Milano, tel. 02 8372000, mail segreteria.mi@istitutozaccagnini.it.