Le “Novità dell’anno” insieme in cucina per un’inedita cena a 4 mani

Domenica 4 novembre a San Piero in Bagno un incontro ai fornelli tutto da gustare tra gli chef Gianluca Gorini e Alberto Gipponi

SAN PIERO IN BAGNO (FC) – Un’occasione imperdibile per vedere all’opera insieme ai fornelli due tra gli chef più promettenti del panorama enogastronomico nazionale, entrambi insigniti del riconoscimento di Novità dell’Anno dalla Guida “I Ristoranti d’Italia 2019” dell’Espresso.

“Tutti quanti vogliono fare il jazz” sarà una inedita cena a quattro mani che vedrà protagonisti Gianluca Gorini (daGorini di San Piero In Bagno, FC) e Alberto Gipponi (DINA di Gussago, BS) e che, proprio al pari del celeberrimo pezzo improvvisato tratto dagli Aristogatti di Walt Disney, prevedrà anche delle portate realizzate in maniera estemporanea dai due cuochi.

L’appuntamento è fissato per domenica 4 novembre, alle ore 20.30, presso il ristorante del giovane chef romagnolo, che sta facendo sempre più proseliti grazie alla sua cucina in grado di reinterpretare in maniera originale e creativa alcune preparazioni strettamente connesse con la tradizione e il territorio. Gorini sarà affiancato eccezionalmente da Alberto Gipponi, in arrivo dalla Franciacorta lombarda, dove nel giro di un anno il suo ristorante DINA è diventato ormai un punto di riferimento per i gourmet alla ricerca di un’esperienza che compendia in sé la qualità della proposta enogastronomica e la location assolutamente non convenzionale.

“Ho conosciuto Alberto poco prima della presentazione della guida dell’Espresso – dichiara Gorini – e, dopo aver ricevuto entrambi il premio come ‘Novità dell’Anno’, sulla scia dell’entusiasmo è nata subito l’idea di fare qualcosa insieme per dare maggior risalto a questo traguardo così importante per noi, che abbiamo aperto da poco i nostri rispettivi ristoranti e che proprio grazie a tale riconoscimento abbiamo ricevuto un ritorno importante in termini di visibilità. Spero proprio che tra me e Alberto possa nascere una bella amicizia che vada al di là delle quattro mura di una cucina, anche perché mi sembra una persona di grande cultura e profondità umana. Sono queste le caratteristiche di base per lavorare bene assieme, incontrarsi e condividere una serata che non sia solo un divertimento tra colleghi, ma anche e soprattutto un’esperienza indimenticabile per i nostri ospiti”.

Gorini e Gipponi proporranno al costo di 80 € a persona un menù di 8 portate (bevande escluse) comprensivo di alcuni piatti “signature” rappresentativi della loro cucina. Tutto il resto, invece, sarà affidato all’improvvisazione di entrambi e si baserà sulle suggestioni del momento, in relazione anche all’armonia e alla complicità che i due eclettici chef sapranno creare tra loro.

“Gianluca Gorini – afferma Alberto Gipponi – è davvero una persona speciale. In questo periodo ho avuto l’opportunità di conoscerlo e ne sono realmente onorato. E’ sicuramente uno dei punti di riferimento della nuova ristorazione italiana, da molti definito ‘uno dei più grandi candidati al brivido’. Pensare di poter cucinare con lui e chiamarlo collega e amico mi rende pieno di gioia e di orgoglio”.

Tutti quanti vogliono fare il jazz
Per info e prenotazioni: tel. 0543 1908056 ; e-mail info@dagorini.it