Le due Città Creative dell’Unesco per la Gastronomia, Parma e Alba, protagoniste de L’angolo stra(m)palato al Cortina Summer Party 2019

Appuntamento il 22 agosto con il party tra le vette, vero must della stagione, che vede protagonista assoluta la gastronomia di montagna

emilia-romagna-news-24CORTINA D’AMPEZZO – Torna in grande stile il Cortina Summer Party, che festeggia il decimo anniversario con una serie di novità e incontri. Il picnic sull’erba di fronte allo scenario delle vette – erede delle memorabili feste organizzate negli anni ’60 e ’70 da Marta Marzotto e da Ascanio Palchetti – patrocinato dal Comune di Cortina e da Fondazione Cortina 2021 va in scena il 22 agosto al rifugio Socrepes.

Un doppio anniversario festeggiato con Parma ed Alba
La formula nata dieci anni fa viene rilanciata nel 2019 con una novità: per celebrare contemporaneamente il decennale del riconoscimento delle Dolomiti Patrimonio Unesco, fondamentale elemento di valorizzazione del territorio in chiave internazionale, Cortina rende omaggio alle due Città Creative Unesco per la Gastronomia italiane.
Parma e Alba saranno così le prime protagoniste de L’angolo stra(m)palato, curato dal critico gastronomico e giornalista Marco Colognese. Una proposta inaugurata quest’estate, ma destinata a diventare un appuntamento annuale nella cornice della manifestazione. Dai tartufi ai formaggi, dagli insaccati ai vini, questi territori sono l’esempio di come il cibo possa creare sviluppo e bellezza. Per il Team di VIA Parma partecipa Enrico Bergonzi di El Vedel – Podere Cadassa, presidente dei Parma Quality Restaurant, mentre per il Team VIA di Alba è stato invitato il collega VIA Federico Gallo della stellata Locanda del Pilone.

I sapori delle Dolomiti
Il cuore dell’evento è la gastronomia di montagna. Formaggi di malga, vini, insaccati, ricette tipiche: i sapori delle Dolomiti sono in prima fila, ma trovano spazio anche altre tradizioni locali, invitate ad esprimere la loro unicità. Un approccio che contraddistingue questo must dell’estate ampezzana, un party elegante – dress code tirolese per gli ospiti – con camerieri in giacca bianca, chef di fama, prodotti del territorio, enoteche, pasticcerie, musicisti e performer. Ulteriore sigillo di qualità, la partecipazione di alcuni dei rappresentanti del Gruppo degli Chef Ambassador di Cortina 2021 e il Consorzio Tutela Prosecco Doc, partner di Fondazione Cortina 2021.

L’Italia del gusto: gli chef e gli ospiti speciali del Cortina Summer Party
Il Cortina Summer Party è una vetrina per conoscere o riprovare i migliori chef di montagna, vivendo un tour enogastronomico delle più apprezzate strutture della conca ampezzana e degli ospiti speciali di questa decima edizione.
Sarà possibile degustare le specialità di: Maurizio Aluotto (Hotel Bellevue), Luigino Alzanello (Villa Oretta), Gianluca Beltramini (Hotel Cortina), Antonio Cennamo (Hotel Faloria), Alessandro Favrin (Rosapetra Resort), Pierluigi Orlando (Golf Club), Fabio Pompanin (Camin), Marco Pinelli (Hotel Cristallo), Graziano Prest (Tivoli), Luigi Sarsano (Hotel Savoia) e la Famiglia Dall’Ava (LP26). Per concludere in dolcezza ci saranno le proposte della pasticceria di Massimo Alverà e le ghiottonerie di Francesco Carossa e Cristian Beduschi dell’Embassy.
Oltre a questi parteciperà il ristorante Biagi, con piatti della tradizione bolognese, le golose specialità di Borgoluce, dalle colline tra Conegliano e Valdobbiadene e ancora due cuochi di grande talento: il romagnolo Simone Finetti, protagonista a Masterchef e lo chef emergente Stephan Zippl del ristorante 1908 al Parkhotel Holzner di Soprabolzano. Infine, la raffinata creatività di Riccardo De Pra del ristorante Dolada di Pieve d’Alpago.