Le Donne del Vino a Tramonto DiVino

L’esordio a Imola nella centrale Piazza Matteotti mercoledì 31 luglio dalle ore 19.30

IMOLA (BO) – L’Associazione Nazionale le Donne del Vino delegazione Emilia Romagna aderisce al tour del gusto di Tramonto DiVino. L’esordio sarà a Imola in piazza Matteotti mercoledì 31 luglio (inizio ore 19.30) quando l’Associazione sarà presente con un proprio banco d’assaggio insieme ad alcune sue associate. Coordinate da Maura Gigatti, saranno presenti Antonella Breschi Perdisa di Palazzona di Maggio (Ozzano), Elisa Maghenzani di Cantine Ceci (Parma), Gaia Bucciarelli di Santa Giustina (Pianello Val Tidone), Julia Prestia di Venturini Baldini (Quattro Castella Reggio Emilia), Milena Falcioni di Podere dell’Angelo (Rimini), Silvia Mandini di Mossi 1558 (Ziano piacentino).

“E’ con vivo piacere che prendiamo parte al tour regionale di Tramonto DiVino, uno degli eventi di riferimento nella comunicazione e nella promozione della cultura del vino e del cibo dell’Emilia-Romagna – spiega la coordinatrice regionale Antonietta Mazzeo – Punto di incontro tra le eccellenze enogastronomiche del territorio, saremo presenti con un banco d’assaggio proposto da un gruppo di nostre associate”.

La tappa di Tramonto DiVino a Imola vedrà di scena 250 vini regionali in degustazione guidata dai sommelier Ais, il meglio dei prodotti Dop e Igp dell’Emilia-Romagna, show cooking con Squacquerone di Romagna Dop e Aceto Balsamico Tradizionale di Modena Dop, una simpatica disfida matrimonio-tradimento insieme a chef e sommelier versione avvocati.

L’Associazione le Donne del Vino sarà presente anche nelle tappe successive: 2 agosto Cesenatico, 4 agosto Forlimpopoli, 4 settembre Ferrara, 7 settembre Piacenza, 14 settembre Fontanellato, 21 settembre Scortichino, 20 ottobre Fico a Bologna.

Partner dell’evento

Tramonto DiVino è un evento dell’Assessorato Agricoltura della Regione Emilia-Romagna in partnership con l’Enoteca Regionale dell’Emilia-Romagna, APT Servizi e Unioncamere Emilia-Romagna, organizzato da Agenzia PrimaPagina Cesena insieme alle Ais di Emilia e Romagna. Partner dell’edizione 2019 sono: Carpigiani Gelato Museum, i Consorzi delle principali Dop e Igp dell’Emilia-Romagna: Parmigiano Reggiano, Prosciutto di Parma e di Modena, Salumi Piacentini, Pesca e Nettarina di Romagna, Pera dell’Emilia-Romagna, Mortadella Bologna, Consorzio Salame Cacciatore, Associazione dello Squacquerone di Romagna (rappresentata dalla Centrale del Latte di Cesena), Olio Extravergine di Oliva di Brisighella, Aceti Balsamici Tradizionali di Modena e Reggio Emilia, Aceto Balsamico di Modena, Patata di Bologna, Piadina Romagnola, Aglio di Voghiera, Zampone e Cotechino di Modena. E ancora le Strade dei vini e dei sapori della Romagna e della Provincia di Ferrara.

Info e partecipazione

Per operare una corretta selezione dei partecipanti all’evento, indirizzando ad una degustazione e ad un consumo consapevole dei vini e dei prodotti gastronomici regionali, è previsto un ticket d’ingresso fissato a 20 euro. Il ticket, secondo una collaudata prassi, prevede la consegna ai partecipanti della Guida “Emilia Romagna da bere e da mangiare”, un calice per le degustazioni con marsupio e un carnet di assaggi prodotti della gastronomia, mentre la degustazione dei vini è libera. L’assaggio limitato della ricetta a cura dello chef nell’Isola dei protagonisti richiederà un ticket supplementare del costo di € 3. Tutte le informazioni e il programma sul sito www.emiliaromagnavini.it e scaricando l’App Via Emilia Wine & Food.