Lavori pubblici: tra marzo e aprile l’apertura di 19 nuovi cantieri a Rimini

81

_palazzo-del-municipio-riminiRIMINI – Hanno preso avvio martedì mattina 28 febbraio i lavori della commissione di gara che affiderà i lavori messi a bando per la realizzazione del Comparto 4 del progetto Tiberio. Sono state 32 le offerte pervenute per l’intervento, la cui programmazione prevede l’inizio nel prossimo mese di maggio per terminare entro l’anno, che riguarda la realizzazione dei percorsi accessibili di collegamento e l’attraversamento galleggiante del fiume Marecchia e che consentirà, oltre ad una nuova prospettiva di visione del ponte, funzioni e fruizioni non prima praticabili.

“Ma il Tiberio 4– dichiara l’assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Rimini, Jamil Sadegholvaadè solo uno dei 19 cantieri previsti nel 1° semestre dal programma d’attuazione delle principali opere pubbliche elaborato dalla direzione Lavori Pubblici del Comune di Rimini, alcuni dei quali in corso, altri in fase di affidamento tramite procedura di gara, altri ancora che nei prossimi mesi compiranno passi importanti per la loro realizzazione. Avremo una primavera molto impegnativa da questo punto di vista, con l’obiettivo di completare i lavori in tempi rapidi”.

In particolare è in fase avanzata di realizzazione il sovrappasso ciclopedonale Parco Cervi – Via Roma, l’importante opera che consentirà di risolvere radicalmente le problematiche dell’attraversamento di via Roma per cicli e pedoni, consentendo con l’eliminazione del semaforo ciclopedonale esistente una maggior fluidificazione del traffico veicolare lungo l’asse mediano di via Roma e, allo stesso tempo, la ricucitura dell’Anello Verde, la circonvallazione ciclabile che, attraversando i maggiori parchi della città, mette in collegamento mare e monte della città, il centro storico, i borghi e la marina.

Oltre al Tiberio 4 in fase di gara invece i lavori per la realizzazione del primo stralcio della rotatoria Padulli lotti A e B (tre sono le offerte pervenute); il Progetto Tiberio – Comparto 3 – Piazza sull’Acqua – Parco Marecchia (ben 116 sono state le offerte); Piazza Malatesta “Corte a mare”, che ha raccolto 106 offerte.

Con l’aggiudicazione in corso d’approvazione, invece, la rotatoria Via Flaminia Conca/Via della Repubblica (inizio dei lavori previsto aprile 2017); la manutenzione straordinaria messa in sicurezza camminamenti V Peep Ausa – Via Euterpe (inizio dei lavori previsto marzo 2017); gli interventi per il miglioramento funzionale e adeguamento del Cimitero Monumentale e Civico (inizio lavori previsto maggio 2017); gli interventi di riqualificazione di Santa Aquilina (aprile) e Santa Giustina (giugno); gli interventi di fluidificazione dell’asse mediano riguardanti la riqualificazione dell’incrocio Emilia – Popilia – 1° lotto.

Affidati anche i lavori per la realizzazione della Palestra Villaggio I Maggio tramite appalto integrato con progettazione esecutiva a carico della ditta appaltatrice, che vedrà la nascita di una struttura dedicata in via esclusiva alla pallavolo, sport indoor che raccoglie il maggior numero di praticanti sul territorio riminese e prevede un campo da gioco omologato per la serie B1 e due campi affiancati trasversali omologati per la serie C.

Previsti nei prossimi mesi anche l’apertura dei cantieri affidati ad Anthea, sia per la riqualificazione Ex Globo – ciclostazione e ciclofficina (inizio lavori previsto per il marzo 2017) che per il 1° stralcio dell’ex Cinema Astoria. Prevista anche la realizzazione della rotatoria incrocio Via Bramante – Via Melozzo da Forlì che completerà l’intervento di riorganizzazione viaria del quadrante di città gravitante attorno a Borgo Sant’Andrea. Sempre in tema di viabilità da segnalare l’intervento per la realizzazione in area stazione ferroviaria dell’autostazione TPL, Capolinea e fermate TRC.

Tra le opere presenti, ognuna con le proprie caratteristiche nel programma di lavoro il cantiere del P.S.B.O. vasca di laminazione P.le Kennedy, in fase avanzata di realizzazione; Acqua Arena (lunedì 6 marzo la consegna delle aree da cui decorrono i termini per la realizzazione dell’opera); il Parco del Mare – Lungomare Sud – Infrastruttura verde urbana per cui è prevista nel corso dell’anno la redazione delle linee guida e concept progettuale; ed anche le rotatorie sulla SS 16 sia all’incrocio con la consolare San Marino che con la via Montescudo. Chiusa conferenza di servizi sul progetto definitivo, infatti, è prevista entro il mese di giugno 2017 la redazione del progetto esecutivo ed entro il 2017 l’approvazione progetto presso Anas, Ministero e Comune per poter traguardare la procedura di gara europea e l’affidamento dei lavori.