L’attestato della Sindaca Foronchi e dell’Assessore Vaccarini a Lorenzo Pritelli, il baby vice campione del mondo di Minigp

10
Sindaca Foronchi assessore Vaccarini e Lorenzo

Il 13enne è stato ricevuto a Palazzo Mancini insieme con genitori e amici

CATTOLICA (RN) – “Voglio diventare campione del mondo, come Valentino!” Tredici anni appena, ma con le idee già chiarissime. E soprattutto con già un bel palmares all’attivo. Lui è il cattolichino doc Lorenzo Pritelli, alunno della 3 E alla Filippini e, nel solco del suo idolo di Tavullia, Valentino Rossi, (“insieme a Quartararo” aggiunge) si è laureato vice campione del mondo della mini Gp a Valencia. Un traguardo a cui si è aggiunto anche il riconoscimento da parte della Sindaca Franca Foronchi e dell’Assessore allo Sport Federico Vaccarini che l’hanno ricevuto a Palazzo Mancini, insieme con i genitori, Massimo e Francesca Bartoli, il fratellino Giulio e due amici di famiglia (Valeria Rimini e Michele Galeazzi), per consegnargli l’attestato e portargli i complimenti di tutta l’Amministrazione e della città.

“Siamo davvero orgogliosi del nostro giovanissimo campione – commenta la prima cittadina Cattolica è culla di sport, ma anche terra di motori e di campioni. E Lorenzo ha tutta la grinta per realizzare il suo sogno e magari entrare un giorno in quell’Olimpo di campioni delle due ruote. Complimenti a lui e alla sua famiglia che lo sostiene in questa passione”. “Oltre al titolo di vice campione mondiale, ecco anche il riconoscimento del nostro Comune – interviene l’Assessore VaccariniCon questo attestato, vogliamo dirti di continuare così e di volare sempre più in alto”.

Emozionatissimo, Lorenzo ha raccontato della sua grande passione e di quello che prova quando è in sella alla sua moto del team M&M. “Quando sono in pista e vedo gli altri davanti a me, ho solo voglia di prenderli!”. E superarli. Pritelli è cresciuto a latte e motori. È salito sulla sua prima moto, a rotelle, quando aveva 2 anni e mezzo. A 5 anni ha avuto il battesimo dei campioni: ha girato sulle minimoto insieme con Valentino Rossi. Tre anni più tardi, comincia le gare a livello italiano. E corsa dopo corsa, arriva la grande vittoria alla finale mondiale di Valencia, dove si laurea vicecampione del mondo nella categoria Minigp World Series, con 2 secondi posti e un terzo posto. Ma non è tutto. Lorenzo è anche un talento azzurro: fa parte della Federazione italiana di motociclismo e il 22 febbraio farà il suo primo collegiale a Ortona. Prossima sfida? “Campionato italiano di pre-moto 3 con una Honda 250”. E tutta Cattolica farà il tifo per lui.