L’assessore Donini ai sindaci di Coriano e San Leo: “I vaccini non si possono comprare, ci sono accordi europei che vincolano gli Stati, Italia compresa”

19

logo regione emilia romagnaBOLOGNA – “Non si possono comprare vaccini al di fuori degli accordi europei, accordi che vincolano gli Stati membri, Italia compresa”.

Così l’assessore regionale alle Politiche per la salute, Raffaele Donini, risponde all’appello dei sindaci dei Comuni di Coriano e di San Leo, secondo i quali la Regione dovrebbe avviare un percorso proprio per “procedere autonomamente all’acquisto di altri vaccini”.  

“La collaborazione coi sindaci e i territori è fondamentale affinché la campagna vaccinale arrivi al più presto al cambio di passo necessario, così come prevede il piano nazionale del Governo. Altro è– sottolinea Donini- chiedere alla Regione di avviare improbabili percorsi in solitaria, al di fuori di ogni standard di sicurezza e di rispetto degli accordi tra Stati. Semplicemente, non si può. Così come sarebbe bene evitare, anche per chi ricopre cariche istituzionali, far balenare possibilità e opportunità che nella realtà non esistono”.