Largo Garibaldi “torna” al 1957 per il film su Ferrari

5
Modena

Circolazione sospesa da lunedì 1 a venerdì 5 agosto. Interventi per trasformarlo in uno dei set della pellicola di Michael Mann. Riprese in programma a Modena giovedì 4 agosto

MODENA – Largo Garibaldi a Modena sarà uno dei set delle riprese del film del regista Michael Mann dedicato alla vita privata e professionale di Enzo Ferrari e per questo motivo in questi giorni questa area della città rimarrà chiusa al transito e subirà una trasformazione per tornare indietro nel tempo, agli anni Cinquanta. Il film, infatti, è ambientato nel 1957 e quindi tutta la zona di fronte al Teatro Storchi, con la fontana dei due fiumi del Graziosi, deve subire una trasformazione per fornire uno sfondo scenografico adeguato alla storia del Drake.

Il Comune, insieme a Emilia-Romagna Film Commission, sta collaborando con la produzione dell’opera cinematografica dedicata a un simbolo di Modena e della Motor Valley. In vista del giorno del ciak, che potrebbe essere giovedì 4 agosto, quindi, vengono coperti o rimossi alcuni arredi urbani (cestini, lampioni, pali segnaletici, rastrelliere), i semafori, i panettoni in cemento, le aste delle bandiere, le pensiline delle fermate dell’autobus, i cartelli e i cartelloni pubblicitari. Altre riprese nella stessa zona sono in programma anche il 24 agosto e il 9 settembre.

Sono previsti anche interventi di potatura di alberi e cespugli e l’integrazione del verde pubblico con altre piante, in vaso, per completare l’apparato scenografico.

L’area interessata da questi interventi comprende, oltre a largo Garibaldi, via Fabrizi, viale Martiri della Libertà, viale Caduti in Guerra, viale Virginia Reiter, via Andreoli e via Nardi Anacarsi.

Da lunedì 1 fino a venerdì 5 agosto, inoltre, a partire e per la durata dell’esposizione dei relativi segnali stradali verticali, sarà sospesa la circolazione, eccetto mezzi di soccorso e delle Forze dell’Ordine, oltre ai veicoli della produzione, in largo Garibaldi dove sarà inoltre vietata la sosta su entrambi i lati, e in alcune vie limitrofe. Anche le linee del trasporto pubblico locale subiranno variazioni di percorso che saranno comunicate dal gestore (www.setaweb.it, call center 840 000216, Wathsapp 3342194058). Sarà garantito, salvo sospensioni temporanee regolate da personale il transito veicolare su via Caduti in Guerra e viale Martiri della Libertà, così come su viale Trento Trieste e via Ciro Menotti.

In particolare, oltre a largo Garibaldi, saranno vietati transito e sosta in via Fabrizi tra largo Garibaldi e via Tabboni, eccetto diretti ai passi carrabili assistiti da personale addetto. In viale Reiter, sarà consentito il transito esclusivamente a residenti, attività produttive, studi professionali, mezzi di soccorso e polizia e, nel tratto compreso tra via Grimelli e largo Garibaldi, la circolazione sarà regolata a doppio senso di marcia mediante la creazione di due corsie di marcia contrapposte delimitate da transenne e nastro segnaletico bianco e rosso. Nel tratto più in prossimità di largo Garibaldi sarà infine vietata la sosta su ambo i lati, così come in viale Martiri della Libertà tra largo Porta Bologna e il civico 32, in via Nardi Anacarsi e in via Borelli tra largo Garibaldi e via Usiglio. Anche in via Andreoli, infine saranno vietati transito e sosta nel tratto tra largo Garibaldi e via Castelli.