L’accoglienza familiare a Modena, oggi come in passato

17

Martedì 11 la storia con “Il lungo abbraccio di Modena ai bambini e alle bambine”. Il 15 ottobre in piazza Mazzini appuntamento con protagonisti, progetti e associazioni

MODENA – È un appuntamento in due atti completamente dedicato all’accoglienza familiare quello che il Centro per le famiglie del Comune di Modena propone questa settimana. La prima tappa è martedì 11 ottobre alle ore 18 presso il Centro per le Famiglie di via del Gambero 77 con “Il lungo abbraccio di Modena ai bambini e alle bambine”, iniziativa organizzata insieme all’Istituto Storico della Resistenza di Modena e con la collaborazione della Consulta delle Politiche familiari.

La storia ci insegna che accogliere è sempre stato un gesto vitale per la civiltà di un popolo, una delle espressioni più alte di solidarietà che ha contraddistinto nel tempo tanti concittadini e tante famiglie modenesi. L’incontro intende ripercorrere alcuni passaggi della storia di Modena, città che ha saputo accogliere con generosità, dalla prima Guerra Mondiale ai giorni nostri, per riflettere insieme sull’accoglienza familiare a tutela e cura dell’infanzia. Lo si fa attraverso la narrazione storica di Metella Montanari, direttrice dell’Istituto storico, le testimonianze di alcune famiglie accoglienti, affidatarie e di chi ha vissuto in prima persona l’affido o l’accoglienza.

Sabato 15 ottobre lo sguardo sull’accoglienza familiare si allarga ad ampio raggio per una giornata informativa aperta a tutti alla scoperta dei servizi e dei progetti di accoglienza familiare a Modena: “il Salotto dell’accoglienza” si svolgerà in piazza Mazzini dalle ore dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19. Sarà uno spazio aperto a chi vuole avvicinarsi all’accoglienza attraverso una chiacchierata informale e rappresenterà l’occasione per avere informazioni sui progetti di accoglienza e affido familiare, di ascoltare la storia di una famiglia che ha vissuto l’esperienza o per confrontare la propria con quella di altri; mentre per i bambini e le bambine sono previste attività di gioco. Gli arredi del Salotto dell’accoglienza sono stati realizzati dalle volontarie e dai volontari del progetto “Rigenera” di Porta Aperta.

Per informazioni su entrambe le iniziative: Centro per le Famiglie, lunedì e giovedì 8.30-13.30 e 14.30-18, sabato 9-13; tel. 059 8775846 (centroperlefamiglie@mediandoweb.it)