Laboratorio sulla violenza di genere dell’Università di Parma: il 13 novembre secondo appuntamento

44

Alle 14 su Zoom. 660 iscritti per il corso organizzato dal CUG dell’Ateneo in collaborazione con il corso in Servizio Sociale

PARMA – In programma venerdì 13 novembre il secondo appuntamento del Laboratorio interdisciplinare sulla violenza di genere, un fenomeno molto complesso che richiede, per essere correttamente affrontato, la sinergia di diverse competenze. Il laboratorio, rivolto a studentesse e studenti di diversi corsi dell’Ateneo e a professioniste e professionisti del territorio, è promosso dal Comitato Unico di Garanzia (CUG) dell’Università di Parma in collaborazione con il corso di laurea in Servizio Sociale.

Grande il successo dell’iniziativa, che vede 660 partecipanti. Tutti gli incontri in programma, coordinati dall’avvocata Arianna Enrichens, Consigliera di Fiducia dell’Ateneo, sono su piattaforma Zoom.

L’appuntamento di venerdì 13, che si svolgerà dalle 14 alle 17, sarà condotto da Arianna Enrichens, Malaika Bianchi, docente del Dipartimento di Giurisprudenza, Studî Politici e Internazionali dell’Università di Parma e Daniela Manici, del Centro Antiviolenza di Parma. Si parlerà della tutela penale delle donne e dei minori e delle buone prassi nell’accoglienza e tutela delle donne vittime di violenza e dei loro figli minori nei Centri Antiviolenza.

Link per partecipare: https://zoom.us/j/92215671521 

Gli incontri successivi si terranno giovedì 19 novembre, venerdì 27 novembre e giovedì 3 dicembre.

Il CUG rilascerà un attestato di partecipazione a chi sarà presente a tutti gli incontri e proporrà che il laboratorio possa essere riconosciuto agli studenti e alle studentesse che ne facciano richiesta al proprio corso di studi come attività extra curriculare per un massimo di 3 cfu.

Per gli Assistenti sociali è stato richiesto l’accreditamento all’OASER.