La psicologa Silvia Donati spiega come “Prendersi cura di sé per prendersi cura dei propri piccoli” in un incontro online per neogenitori

10

Aperte le prenotazioni per la conversazione a partecipazione gratuita di venerdì 30 aprile 2021 alle 11

FERRARA – È pensata per i neogenitori che stanno vivendo l’esperienza della nascita in tempo di pandemia la conversazione online (su Zoom) in programma venerdì 30 aprile alle 11, con Silvia Donati, psicologa del Centro per le Famiglie del Comune di Ferrara. L’incontro che ha per tema “Prendersi cura di sè per prendersi cura dei propri piccoli. Come gestire le emozioni in famiglia al tempo del Covidrientra nel programma delle ‘Conversazioni del venerdì’ organizzate, in modalità online, dallo stesso Centro per le Famiglie comunale, in una serie di venerdì mattina, di aprile, maggio e giugno 2021.

Gli incontri, a partecipazione gratuita, sono rivolti in particolare a genitori di bambini nel primo anno di vita e ad approfondire i vari temi, rispondendo a dubbi e domande, sono esperte e consulenti dei Centri comunali.

Per partecipare è necessaria la prenotazione da effettuare inviando una mail a segreteria.cpf@comune.fe.it o telefonando allo 0532 768393, oppure compilando e inviando il  modulo presente sulla pagina fb dei Centri: Bambini e Genitori a Ferrara. (https://www.facebook.com/bambiniegenitoriaferrara)

LA SCHEDA a cura degli organizzatori
L’attesa e la nascita di un figlio o di una figlia sono passaggi di vita ricchi, intensi e trasformanti, che richiedono attenzione e presenza. Nel periodo storico che stiamo attraversando, in cui ci vengono chieste prudenza e distanza, può essere più faticoso per chi vive questo delicato passaggio affrontando ulteriori paure e difficoltà, trovare la serenità necessaria a garantire il benessere. Nella conversazione di venerdì 30 aprile, l’attenzione si concentrerà sul confronto e la condivisione di alcuni strumenti pratici che possono permettere, anche in modo creativo, di trovare risposte a dubbi e bisogni, di potenziare le proprie risorse personali e relazionali, migliorando così la qualità della propria vita quotidiana.