La Notte della Filuzzi

7

Mercoledì 1 febbraio alle ore 21.00 al Circolo Arci San Lazzaro, a San Lazzaro di Savena (BO)

SAN LAZZARO DI SAVENA (BO) – Mercoledì 1 febbraio alle ore 21.00 nella Sala 77 del Circolo Arci San Lazzaro, a San Lazzaro di Savena (BO) è in programma una serata dedicata alla musica Filuzziana bolognese, e alle sue tradizioni.

Un concerto a ballo, come una volta, dove il filo conduttore sarà la cultura e la storia di questa grande tradizione.

Il gruppo base che suonerà sarà formato da:
– Nicolò Quercia alla fisarmonica e sassofoni, studente e laureato in sassofono classico al Conservatorio G. B. Martini di Bologna.
– Carlotta Marchesini al pianoforte e voce, studentessa e laureanda al Conservatorio G. B. Martini di Bologna.
– Chiara Goldoni alla chitarra classica, studentessa all’Istituto Superiore di Studi Musicali O. Vecchi Tonelli di Modena, e laureanda al Conservatorio G. B. Martini di Bologna.
– Devis Fabbri alla batteria, di lunga esperienza in varie formazioni locali.

Saranno eseguite musiche di Leonildo Marcheselli, Ruggero Passarini, Cesco Paselli, Pietro Fantini, etc..!

Interventi a cura di ospiti d’eccezione:

– Giorgio Fabbri: Concertista, compositore e direttore d’orchestra, per 13 anni direttore di due conservatori statali di musica. Ha dato vita ad un’intensa attività di formazione in ambito internazionale nel settore delle grandi aziende di rilievo (Wind, Bayer, Calzedonia, Abbott, BPER, BNP-Paris Bas, Confindustria, Confartigianato e tanti altri). Prosegue tutt’ora la sua attività musicale, in particolare come direttore d’orchestra, che negli anni lo ha visto partecipare a centinaia di eventi in tutto il mondo, accanto ad artisti come Luciano Pavarotti, Mirella Freni, Carla Fracci, Arnoldo Foà, Moni Ovadia, realizzando numerose incisioni discografiche per Tactus, Naxos e Sony, pubblicate in tutto il mondo.

Il suo intervento avrà il compito di sottolineare a livello culturale la musica filuzziana bolognese di Leonildo Marcheselli, mettendola a pari livello delle composizioni dei grandi autori come Chopin e Bach.

– Riccardo Pazzaglia: Burattinaio per vocazione, è stato l’ultimo allievo del maestro Demetrio Presini. Dopo aver conseguito il diploma di Scenografo Maestro D’Arte all’Accademia di Belle Arti di Bologna, dal 1991 avvia un percorso artistico il cui obiettivo primario è la rinascita del teatro dei burattini classici bolognesi. Ha condotto vari studi sulla storia del teatro di figura e sulla commedia dell’arte, elaborando per i propri spettacoli un linguaggio espressivo che potesse trovare accoglienza anche presso il pubblico di oggi. Nel 2022 dopo trent’anni di carriera e di impegno culturale per la città di Bologna, gli vengono conferiti due ambiti riconoscimenti: il “Nettuno d’Oro” rilasciato dal Lions Club di Bologna e la “Turrita d’Argento” rilasciata dal comune di Bologna.

Il suo intervento avrà il compito di mescolare la tradizione della Filuzzi con la tradizione bolognese dei burattini e della recitazione.

– Davide Ballestri: Classe ’75, Fisarmonicista Filuzziano senza necessità di presentazione. Grande esecutore e autore di motivi filuzziani. Ha suonato con svariate formazioni, tra cui Roberto Morselli e Sergio Ruffo ed ora porta avanti il suo nome grazie alla sua personale formazione.

Il suo intervento avrà il compito di interpretare altri motivi storici filuzziani.

Per noi questa serata ha una caratura davvero importante, per il suo contenuto musicale e culturale per la città di Bologna e la sua tradizione musicale. Credo anche che sia di grande rilievo il fatto che una tradizione così radicata e importante venga riproposta da noi giovani studenti di conservatorio, riuscendo a coinvolgere personaggi di spessore esterni all’ambito “da sala da ballo”. Ci siamo confrontati anche con Marco Marcheselli (figlio di Leonildo Marcheselli, il padre della filuzzi), il quale sostiene con forza questa nostra idea, a cui noi crediamo molto, ed è mio personale “consigliere” nell’organizzazione di questo evento. Speriamo davvero che questo evento sia il “La” per rimettere in movimento una tradizione musicale maltrattata nel tempo, nei giusti modi, ritornando a parlare di vera musica.

SERATA DA BALLO
SALA 77 – Arci San Lazzaro di Savena – Bologna
Ingresso 8 euro – Riservato ai soci Arci
Per prenotazioni: 051-451200 oppure 051-6279938