La fisarmonica classica in Polonia. Il 12 ottobre concerto di Ełźbieta Rosińska

6

Composizioni originali e trascrizioni dal ‘900 alla contemporaneità. Oggi alle ore 18.00, nell’Auditorium del Carmine. Ingresso gratuito

PARMA – Un concerto che propone un interessante excursus sull’attuale repertorio della fisarmonica classica in Polonia, interpretato da Ełźbieta Rosińska, concertista e docente di fisarmonica presso l’Accademia di Musica di Danzica. La musicista è a Parma per una masterclass nel Conservatorio di Musica “Arrigo Boito” che apre le sue porte al pubblico per questo evento, in programma martedì 12 ottobre alle 18.00, nell’Auditorium del Carmine.

Si ascolteranno i Preludi op.38 di Wladyslaw Zelenski, composizioni del primo Novecento dedicate all’harmonium, uno strumento molto simile alla fisarmonica; la Suite polacca n.3 di Zbigniew Bargielskim, che prende spunto dai temi di alcune tipiche danze polacche;  “Capriccio” di Andrzej Krzanowski, figura chiave per lo sviluppo del repertorio contemporaneo per fisarmonica in Polonia e non solo; “Accordarium’’ di Bogdan Dowlasz, brano molto recente che lascia all’esecutore ampie possibilità di improvvisazione; “Preludio e fuga’’ di Krzysztof Olczak che, pur avendo una tipica forma barocca, utilizza un linguaggio moderno; “Meantime” di Anna Rocławska-Musiałczyk.

Per accedere al concerto è necessario essere in possesso del Green Pass. L’ingresso è gratuito con prenotazione consigliata, compilando il form a questo link: https://www.conservatorio.pr.it/calendario-eventi-estate-2021.