Jonas Rimini: Noi restiamo a casa e all’ascolto

RIMINI – La epidemia del Virus Covid19 ha determinato una situazione eccezionale.

La vita di ognuno è stata sconvolta perché la vita stessa sembra essersi fermata.

Ma in realtà quello che si è fermato non è la vita, bensì l’incessante movimento che ci porta dalla casa al mondo.

È quindi il mondo che ha rallentato il suo ritmo, fermando il movimento di tutto quello che non è essenziale alla vita.

Questa è la ragione per la quale Jonas si è fermato già prima dell’ultimo decreto del Governo: per proteggere la vita degli analisti e dei pazienti.

Jonas Rimini rimarrà chiuso fino al 3 Aprile, ma noi siamo sempre aperti all’ascolto trovando i modi per fare sentire la nostra presenza.

Questo è oggi il nostro posto, il nostro compito, il nostro contributo: offrire un ascolto alla sofferenza e tenere vivo il legame con la città.

È per questo che abbiamo attivato uno sportello online gratuito in questo tempo di emergenza:

potete contattare il 338.8335595 e prenotare il vostro colloquio che avverrà tramite Skype o videochiamata whatsapp.

#jonasrimaneacasaeallascolto

(foto da pagina facebook di Jonas Rimini)