“Iris Versari. Una biografia partigiana” il 13 febbraio la presentazione a Imola

42

IMOLA (BO) – Prosegue il calendario di “Trama di Libri”, la rassegna letteraria che si distingue per la sua prospettiva interculturale e di genere, ideata dal Centro Interculturale di Trama di Terre. La manifestazione affronta tematiche centrali per l’associazione, quali il femminismo, la lotta contro la violenza di genere, l’empowerment femminile e le migrazioni. “La partecipazione del primo incontro della rassegna con lo scrittore e attivista Enzo Infantino ha dimostrato quanto nella società questi temi siano sentiti – ha spiegato Clarice Carassi, presidente dell’associazione che da anni si occupa di violenza maschile e dei diritti delle donne, attraverso le attività del Centro Antiviolenza e del Centro Interculturale –. Promuovere la lettura come strumento di emancipazione e conoscenza dei grandi temi del nostro tempo è fondamentale per creare un ambiente inclusivo di approfondimento e dialogo nell’opinione pubblica.

Martedì 13 febbraio alle ore 17.30, presso la sede di Trama di Terre in via Aldrovandi 31 Laura Giorgi dialogherà con Sandra Bellini, autrice del libro Iris Versari. Una biografia partigiana (Ponte Vecchio). Attraverso uno straordinario lavoro di indagine sul territorio e negli archivi, Sandra Bellini restituisce alla figura della partigiana Iris il giusto ruolo nella Storia. Grazie a racconti e testimonianze, l’autrice ci riconsegna la “vita civile” di Versari nel mondo contadino romagnolo. Le vicende della protagonista si intrecciano con quelle della banda Corbari, alla quale Iris – unica componente donna – ha dato un contributo significativo. In breve, riesce a ridare voce a una figura ribelle che, grazie al suo antifascismo, ha contribuito alla Liberazione del nostro Paese.

“Con la presentazione del libro sulla staffetta forlivese Iris Versari vogliamo far emergere il ruolo chiave delle donne che parteciparono alla Resistenza italiana. Quello femminile non è stato semplicemente un contributo ma qualcosa di più importante: un’adesione larga e consapevole a un movimento libertario. Agognavano spazi di libertà al di fuori dagli schemi precostituiti di un regime che le aveva relegate sempre più a fondo nella sfera familiare e domestica”, conclude Carassi.

La rassegna “Trama di Libri”, in collaborazione con le Librerie Coop, è realizzata con il patrocinio del Comune di Imola. L’incontro di martedì 13 febbraio è in collaborazione con Anpi Imola.

Sandra Bellini si è laureata in Lettere moderne all’Università degli Studi di Bologna. Attivista e nomade per vocazione, ha cambiato varie città e ha svolto lavori in ambito redazionale fino a qualche anno fa, quando ha scoperto l’insegnamento. Da allora fa parte del variegato mondo del precariato scolastico.

“Iris Versari. Una biografia partigiana” è l’approfondimento-rimaneggiamento della sua tesi di laurea e unisce tre delle sue grandi passioni: studi di genere, storia e Resistenza (in ogni sua forma). Le altre sono: trekking, cinema, teatro e girovagare per mostre e musei (che è solo un’altra forma di trekking, dice lei).