Iren, partner di Green Pea

20

Innovative offerte green nello store di Iren Luce e Gas Servizi, con la possibilità per il cliente di scegliere l’impiantoin cui viene prodotta l’energia fornita. Exhibit dedicati al ciclo di produzione di energia idroelettrica e alla tecnologia del teleriscaldamento

TORINO – Il Gruppo Iren è partner di Green Pea e ha contribuito in maniera fattiva, assieme ad altri prestigiosi marchi che fanno della sostenibilità uno dei valori fondanti del proprio business, alla realizzazione del primo Green Retail Park al mondo dedicato al tema del Rispetto.

Tanti i temi ed i valori che costituiscono il filo conduttore della presenza di Iren in Green Pea. Innanzi tutto l’energia: presso lo store di Iren Luce Gas e Servizi sarà possibile attivare Iren Green Energia Luce Verde, l’offerta 100% green a Km0.

Per la prima volta in Italia un operatore commerciale offrirà ai propri clienti la possibilità di scegliere l’impianto idroelettrico di provenienza dell’energia che verrà erogata nella propria casa. Si potrà scegliere fra gli impianti idroelettrici di Telessio o Rosone in Valle Orco, nel cuore del Parco Nazionale del Gran Paradiso, o di Pont Ventoux in Valle Susa. Inoltre, scegliendo Iren Green Energia Luce Verde entro il 30 aprile si può partecipare al concorso a premi Iren Green Experience, per vincere un’esperienza alla scoperta del mondo Iren: una visita guidata per due persone all’impianto idroelettrico di Iren Energia (con certificazione di provenienza dell’energia 100% green) scelto in fase di sottoscrizione, un percorso escursionistico guidato per scoprire l’ambiente che ospita la centrale e un pic-nic gourmet. Una giornata di grandi emozioni alla scoperta di ambienti naturali meravigliosi e delle grandi opere realizzate dall’uomo nel pieno rispetto dell’ambiente e della natura.

Per chi vuole aderire all’offerta gas c’è Green Energia Gas, l’offerta che offre la Membership Card di Green Pea valida 12 mesi per accedere ogni giorno a sconti, promozioni e prezzi dedicati, a servizi esclusivi come pagamenti smart, prenotazioni eventi e aggiornamenti su tutte le novità Green Pea. Attraverso l’app Green Pea inoltre si avrà accesso alle Green News (contenuti e notizie sul mondo green pensate appositamente per il cliente) e possibilità di partecipare al progetto di narrazione condivisa Short Edition.

Sempre grazie all’app Green Pea, sviluppata per i Green Pea Members, si potrà rendere il proprio stile di vita più sostenibile allenandosi con modalità game e facendo crescere il proprio Profilo Green (Pea Points).

Presso lo store è poi possibile approfondire le offerte di Iren Luce Gas e Servizi per la casa intelligente e il risparmio energetico, oltre a tutte le soluzioni evolute per l’efficientamento energetico degli edifici.

La presenza del Gruppo Iren in Green Pea passa anche attraverso due innovativi exhibit, che grazie a ricostruzioni in scala di impianti e reti, riproducono il funzionamento di una centrale idroelettrica e la tecnologia della cogenerazione e del teleriscaldamento.

La produzione media annua da fonte idroelettrica del Gruppo è di circa 1.350 GWh con un risparmio di energia primaria di 235.000 Tep (Tonnellate equivalenti petrolio). Ciò consente una mancata emissione di circa 646.000 tonnellate di CO2.

Gli impianti alimentati da fonte eco-compatibile (rinnovabile o assimilata) rappresentano il 70% del parco impianti del Gruppo Iren. L’energia elettrica prodotta da questi impianti è circa il 76% dell’intera produzione, in rapporto alla media nazionale che si attesta al 39,8%.

Il Gruppo Iren è il primo operatore nazionale nel settore del teleriscaldamento ed in particolare la rete dell’area metropolitana di Torino è la più estesa a livello nazionale e costituisce il 75% della volumetria complessiva teleriscaldata in Piemonte.

Il Gruppo Iren ha infine provveduto anche a portare innovazione e sostenibilità nell’area outdoor di Green Pea. Il parcheggio è stato pavimentato con l’utilizzo di un’innovativa tecnologia, tutta italiana, nata dalla collaborazione tra I.BLU, società del Gruppo Iren, e Mapei. Le plastiche della raccolta differenziata, accuratamente selezionate e riciclate, sono trasformate in additivi polimerici che rendono l’asfalto più performante, più sostenibile, più sicuro e vantaggioso. L’utilizzo di polimeri termoplastici migliora infatti la resistenza alle deformazioni permanenti, rendendo la pavimentazione meno sensibile alle escursioni termiche e ai raggi UV. La maggior durata della pavimentazione abbatte di conseguenza il consumo delle risorse naturali riducendo emissioni, cantieri, costi di manutenzione e rischi.